giovedì, Luglio 25, 2024
HomeCronacaNuovi limiti del Reddito di cittadinanza, andrà solo a chi studia o...

Nuovi limiti del Reddito di cittadinanza, andrà solo a chi studia o lavora

Il sussidio offerto dallo Stato subirà presto restrizioni per favorire e motivare l'entrata nel mondo del lavoro dei beneficiari.

In arrivo provvedimenti riguardanti gli aiuti economici rivolti alle famiglie più disagiate. Nello specifico nuovi limiti per il reddito di cittadinanza. Quali? Ebbene presto solo chi sarà inserito in un percorso formativo scolastico o lavorativo potrà usufruirne.

CAMBIAMENTI E CONDIZIONI – Una decisione particolarmente drastica motivata da preoccupanti statistiche. Secondo queste ultime la maggior parte dei beneficiari non hanno esperienze lavorative o scolastiche pregresse. Il 70% avrebbe solo la licenza elementare o massimo di terza media, mentre i laureati sono meno del 3%. Di conseguenza pochi hanno attualmente un contratto effettivo in mano. Nel mese di ottobre 2020, infatti, erano appena 200.

Questa situazione è all’origine della difficoltà di ricollocazione nel mondo del lavoro. In effetti, poche aziende accetterebbero di assumere personale senza istruzione o lavoro alle spalle. Di conseguenza la disoccupazione aumenta sempre di più nel Bel paese, così come i fondi necessari per garantire il sussidio a tutti. Da qui la decisione del Governo Draghi di aiutare economicamente solo chi è disposto a fare sforzi per cambiare il proprio status sociale.

Il reddito verrà quindi attribuito soltanto se inseriti in un percorso formativo di istruzione o lavorativo e non ai nulla facenti.

LA STRADA DEL GOVERNO DRAGHI – Dopo la sospensione per 6 mesi del reddito di cittadinanza, nuovi limiti si aggiungeranno probabilmente sempre di più alla lista delle restrizioni. Sembra sia questa la strada che Mario Draghi intende intraprendere. Una strada severa per favorire la scolarizzazione del paese e assicurarsi che il fondo sbloccato di 1 miliardo di euro venga distribuito più adeguatamente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME