Nuovi piani di sicurezza per il Giubileo

0

Il Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza presieduto dal ministro dell’Interno, Angelino Alfano ha stabilito un nuovo piano di sicurezza per il Giubileo che prevede l’assunzione straordinaria di 2.500 unità delle forze di polizia, l’assegnazione  di oltre 1.100 unità di rinforzo agli uffici di Roma.

Presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza saranno costituiti due Gruppi di lavoro inter-direzionali con il compito di seguire le problematiche relative alle misure tecniche, organizzative e strutturali dell’evento. Un Gruppo di pianificazione per il Governo e la gestione dei grandi eventi assicurerà il migliore svolgimento del Giubileo straordinario e delle iniziative collegate coadiuvati dal lavoro dei servizi di ordine e sicurezza pubblica e gestione integrata delle emergenze.

Il prefetto di Roma curerà il raccordo operativo tra le amministrazioni dello Stato interessate e gli enti territoriali. Un Protocollo d’Intesa tra la Prefettura di Roma e la Camera di Commercio assicurerà poi lo sviluppo di un progetto di collaborazione con le categorie imprenditoriali, mentre un apposito Protocollo di Legalità sarà finalizzato a migliorare le condizioni di sicurezza in materia di appalti e opere da realizzare in vista e in concomitanza con il Giubileo.

Dal Viminale arriva poi il commento:”il Giubileo che si aprirà il prossimo 8 dicembre riguarderà non solo Roma ma anche altre 59 province(fonte ANSA). In quest’ottica è stato dunque deciso di potenziare i dispositivi di sicurezza non solo nella capitale ma anche in altre città interessate da possibili pellegrinaggi nei luoghi di culto, in particolare, di Ancona, Foggia, Padova e Perugia.