Obbligo mascherine all’aperto, quando potrebbe concludersi

L'obbligo delle mascherine all'aperto potrebbe presto essere revocato. Tra Sileri, D'Amato e Bassetti, ognuno ha una propria teoria su quando accadrà.

0
Obbligo Mascherine, Quarta ondata a fine maggio, Aperitivi senza mascherina, Rischio di una seconda ondata
Folla, Fonte Wikipedia

L’argomento topic attuale sembra riguardare l’obbligo delle mascherine in esterno. Molti infatti ipotizzano che presto questi preziosi strumenti di protezione non saranno più necessari. Il “quando” invece è ancora un’incognita. Ogni esperto infatti ha una propria teoria, dal sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, all’assessore alla sanità Alessio D’Amato, passando per il professore Matteo Bassetti.

SILERI SULLE MASCHERINE – Secondo il primo, già intervenuto recentemente, si potrà fare a meno della mascherina una volta raggiunti i 30 milioni di vaccinati. Ovvero la metà delle persone target previste dalla campagna vaccinale.

A quel punto, come dichiara Sileri stesso: «[…] la mascherina all’aperto dove non c’è assembramento credo sia sensato mettersela in tasca e rimettersela in faccia quando c’è assembramento e rischio».

Secondo i dati delle ultime settimane, sono circa 17 milioni le persone attualmente vaccinate con la prima dose. Il tutto con un ritmo di almeno 2 milioni di dosi somministrate a settimana. Se l’andamento dovesse rimanere tale, in 6 settimane e mezzo dovremmo quindi raggiungere le previsioni del sottosegretario alla Salute.

L’OPINIONE DI D’AMATO E BASSETTI – D’Amato, invece, è convinto che il periodo in cui l’obbligo delle mascherine si concluderà è il mese di luglio. In tal senso afferma che: «[…] a luglio potremo sfilarle, a patto che le case farmaceutiche rispettino gli impegni presi sui vaccini».

Di conseguenza, continua l’assessore: «[…] quando avremo una copertura intorno al 30% con la seconda dose, e del 60% per la prima, si potranno togliere all’esterno». Della stessa opinione è anche il professore Bassetti, indicando ugualmente luglio come momento in cui potremo fare a meno della mascherina all’esterno.