lunedì, Aprile 15, 2024
HomeCronacaOnu: "In Sud Sudan, stupri come forme di pagamento per i militari"

Onu: “In Sud Sudan, stupri come forme di pagamento per i militari”

L’Onu nell’ultimo rapporto steso per quanto riguarda il Sud Sudan ha lanciato un allarme. Praticamente, i militari come paga hanno commesso per tutto il 2015 dei crimini contro l’umanità. onu

La cosa più particolare, però, sta nel fatto che questi militari venivano legittimati dal governo locale. Uno dei coordinatori del team che è sul posto, David Marshall ha rilasciato un’intervista al “New York Times” nella quale ha esplicato le ragioni che hanno portato l’organizzazione a diffondere questa notizia molto grave.

Inoltre, l’Onu ha dichiarato che anche i guerriglieri dell’opposizione hanno commesso degli atti indicibili verso la popolazione ma la maggior parte sono stati, invece, fatti dall’esercito di Juba. Le milizie di questa parte dell’esercito hanno stuprato e rapito moltissime donne. Tutto ciò è avvenuto attraverso un accordo, inteso come formula di pagamento, con il governo che concedeva a questi giovani militari di fare ogni cosa loro volessero.

Il rapporto dell’Organizzazione delle Nazioni Unite è molto dettagliato e i dati che si possono leggere sono davvero imbarazzanti. Di fatto, esso è costituito da 102 pagine ricche di informazioni che vanno gestite in modo da non far scatenare un ulteriore situazione di guerra. Le persone uccise sono state 10.533 e le modalità sono state varie mentre gli stupri rilevati sono stati oltre 1.300. Quest’ultimi sono avvenuti solamente tra aprile e settembre. Infine, secondo i racconti dei testimoni se anche con gli occhi le donne mostravano indifferenza al soldato, queste venivano picchiate e in alcuni casi uccise.

South Sudan Violence

 

 

Alessandra De Vincenzo
Alessandra De Vincenzohttps://devincwriting.wordpress.com/
"Scrivo di tutto perché osservo ciò che mi è intorno".
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME