giovedì, Giugno 20, 2024
HomeSpettacoloOrange Is the New Black, prime congetture sulla sesta stagione

Orange Is the New Black, prime congetture sulla sesta stagione

Lo show tratto dalle memorie della “vera” Piper è stato rinnovato per altre due stagioni.

A circa un mese dal debutto della quinta stagione di Orange is The New Black, i fan della serie sono già impazienti di sapere quanto tempo dovranno aspettare prima di poter riassistere alle avventure che hanno per protagoniste le variegate detenute del carcere di Litchfield.

E’ dello scorso febbraio la notizia che Netflix ha rinnovato lo show per altre due stagioni, garantendo quindi il ritorno di Piper (Taylor Schilling) e le sue compagne almeno fino al 2019.
E’ presumibile che la sesta stagione prenderà il via, come già accaduto negli anni passati, all’inizio del periodo estivo, quindi orientativamente intorno a giugno 2018, a meno che particolari esigenze sceniche o di produzione non richiedano tempi di lavorazione più lunghi.

Fin dal suo debutto, avvenuto nel 2013, Orange Is the New Black si è imposta all’attenzione del pubblico come una delle novità più attese tra le serie originali di Netflix.
Gli episodi della quinta stagione appena conclusa hanno presentato significative novità rispetto alla struttura delle passate stagioni, a partire dall’ambientazione temporale interamente articolata nei tre giorni in cui si svolge la rivolta delle detenute nel penitenziario di Litchfield. Volgendo lo sguardo al passato, la prima stagione si era incentrata principalmente sul personaggio di Piper, iniziale protagonista dello show (tratto, ricordiamolo, dall’omonimo libro di memorie Orange is The New Black – da Manhattan al Carcere, scritto dalla reale Piper Kerman). Nel corso della seconda stagione la panoramica si è allargata alle altre detenute, inclusa la controversa Vee, pericolosa antagonista. E se la terza è forse apparsa la più debole in termini di trama generale comportando, invece, un complessivo alleggerimento dei toni, la quarta ci mostra con tutta la sua forza dirompente l’esplosione del conflitto tra le detenute e il sistema esterno, che si protrae per l’intera durata della quinta fino all’irrisolto finale di stagione.

Se la prossima stagione, dunque, non debutterà prima di giugno 2018, come ipotizzato sulla base degli anni passati, ai numerosi fan della serie in attesa è comunque data la certezza che le detenute di Licthfield torneranno con le loro avventure per almeno altri due anni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME