Pamela Anderson, parla dello scandalo Weinstein: “Si sapeva che alcuni produttori e alcune persone a Hollywood erano da evitare se chiedevano un incontro privato”

0
Pamela Anderson, Fonte Foto: Google
Pamela Anderson, Fonte Foto: Google

Lo scandalo di Weinstein ha allarmato tutto il mondo dello spettacolo. Molte attrice hanno denunciato le violenze subite e tante altre sono in procinto di farlo. Pamela Anderson riguardo la vicenda ha voluto dire la sua.

Ricordiamo tutti, la sua interpretazione in Baywatch e il suo costume rosso. Quel costume che ha fatto sognare milioni di telespettatori. Oggi, Pamela Anderson all’età di 50 anni, dice la sua sullo scandalo che ha travolto Hollywood.

L’ex bagnina di Baywatch ha in qualche modo mosso delle critiche alle tante donne molestate dal potente produttore, denunciato tra le tante anche da Asia Argento.

Non sono sorpresa da quanto emerso. Si sapeva che alcuni produttori e alcune persone a Hollywood erano da evitare se chiedevano un incontro privato. Sai a cosa vai incontro se vai da sola in una camera di albergo”.

La showgirl ha aggiunto, poi: “Quando sono arrivata a Hollywood ho ricevuto molte offerte di audizioni private e cose assurde. E’ semplicemente una questione di buon senso: non si va da sola in una stanza di albergo. Se qualcuno entra da una porta in accappatoio, vattene”.

“Le donne non avrebbero dovuto essere sole. Doveva esserci sempre qualcuno con loro. Penso che ci siano dei modi facili per porre rimedio a tutto questo. Non è comunque una buona scusa per accettare”.

Pamela ha concluso, dicendo: “So che Hollywood possa davvero sedurre e che queste persone vogliano essere famose. Alle volte si pensa di essere al sicuro con una persona adulta nella stanza. Non so da dove provenga questo senso di sicurezza, ma in qualche modo l’ho evitato”.

Insomma, la diva incolpa le donne aggredite. In sostanza, l’attrice dice che le donne che si sono inoltrate nelle stanze di Hotel con Weinstein, dovevano essere meno ingenue. E ribadisce lo stesso concetto di molti altri: se la cosa comincia a diventare stretta, scappa.

L’attrice ammette di aver ricevuto delle proposte indecenti in passato e che ha detto NO. Quel no che doveva uscire anche dalle labbra di molte attrici, secondo la Anderson.