sabato, Maggio 25, 2024
HomeSportCalcioPaolo Bargiggia di Sport Mediaset disegna il futuro del Milan: "Mihajlovic resterà....

Paolo Bargiggia di Sport Mediaset disegna il futuro del Milan: “Mihajlovic resterà. Balotelli ha ancora tanto da dimostrare…”

A Milan Time, in onda a Radio MilanInter, è intervenuto Paolo Bargiggia, giornalista di Mediaset, a cui la redazione ha chiesto se il Milan fosse realmente da terzo posto, alla luce della prestazione fornita contro il Torino. ” Il Milan è in crescita, ma considerando la qualità espressa dalle squadre, credo che la Roma e la Fiorentina siamo superiori, mentre escluderei l’Inter, in piena crisi. La rincorsa dei rossoneri, pur se interessante, non è semplice anche se sono in ripresa. L’ambiente si è ricompattato, ma ci sono ancora difficoltà nello sviluppare il gioco”. A Bargiggia non si poteva non chiedere notizie di mercato. Qual è la situazione dei rinnovi nel settore difensivo, essendo Zapata e Alex, tra gli altri, in scadenza di contratto? ” La chiave di lettura principale è la disponibilità della Società a potenziare la squadra, che dipende dall’eventuale ingresso di forze economiche ‘fresche’. Se così non fosse, la scelta sarà quella di una politica di transizione, anche se il Milan avrebbe bisogno di trovare un altro Romagnoli, magari a cifre inferiori. Mammana? Se si sono mosse Società della Premier e della Bundesliga, vedo problematica una trattativa che lo porti ad una squadra italiana”. Quale sarà il destino di Mihajlovic? ” Il tecnico serbo ha il merito di aver risollevato la squadra, anche se il Presidente lo ha spesso punzecchiato. Mi sento di dire che al 70 per cento rimarrà alla guida del Milan. Abbandonata la pista Conte, sappiamo che a Berlusconi in  è piaciuto Spalletti in passato, così come Montella. Ma terrei in grande considerazione due profili: Roberto Donadoni che ha guadagnato molto terreno sul piano del gradimento e Di Francesco del Sassuolo, fautore di un calcio propositivo, diverte, migliora i giocatori e che potenzialmente è in uscita”. Il futuro di Balotelli invece? ” L’incidente di Niang è una tegola per il Milan e per il gioco di Mihajlovic, anche perché  Balotelli non è in grado di fare lo stesso gioco, ma potrebbe migliorarne le potenzialità realizzative. Si tratta di un giocatore in prestito libero dal Liverpool e la logica e i segnali fanno pensare che difficilmente rossoneri faranno un investimento importante, su un giocatore che non ha ancora reso. Ma adesso avrà occasioni fondamentali per dimostrare il suo valore, anche perché non so quale altro mercato possa avere. Fossi in Balotelli, io non me ne andrei mai dal Milan”.

Fonte: milannews.it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME