Paolo Virzì torna in “La pazza gioia”

0

La pazza gioia è una commedia improbabile, il racconto di un amicizia tra due pazienti psichiatriche. Dopo il primo successo del film Il capitale umano, il regista italiano torna in una nuova commedia drammatica ambientata in Toscana.

La pazza gioia racconterà “una passeggiata fuori da una struttura clinica che si occupa di donne con problemi in quel manicomio che è il cielo dell’Italia”. Beatrice e Donatella sono due donne con storie diverse, che si ritrovano in una clinica psichiatrica con problemi giudiziari. Il film affronterà la nascita di questa amicizia e la pazzia che spinge le due donne a scappare dal manicomio e a vivere per un giorno tra le persone “sane”.

La pazza gioia , una delle scene del film

Paolo Virzì afferma che questa è una storia di libertà, pazzia e amore. Un film che giostra tra la commedia e il dramma, tra la tristezza e le risate di situazioni davvero molto buffe. Virzì cerca di toccare l’impalpabile linea che c’è tra sanità e insanità mentale, riuscendo a far capire attraverso gli occhi di queste due donne, la fragilità e i sentimenti che esse si portano dietro.

Come sarà la vita di due donne sopra ad ogni limite di pazzia?

Il film, uscirà nelle sale il 3 Marzo 2016 con un cast stellare. Le due protagoniste sono interpretate da Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti.