Papa Francesco ridimensiona l’utilizzo dei social networks

0

È appena stata pubblicata “Vultum Dei quaerere. La ricerca del volto di Dio”, ovvero un testo che invita le donne religiose ad utilizzare con parsimonia i social networks. Papa Francesco ha, quindi, sottolineato l’importanza che essi hanno nella vita di tutti i giorni.

Le parole del pontefice sono state: “Essi sono strumenti utili per la formazione e la comunicazione ma l’uso deve essere prudente”. Papa Francesco, poi, ha rincarato dicendo: “Che questi mezzi non siano occasione di dissipazione o di evasione dalla vita fraterna, danno alla vocazione o ostacolo alla contemplazione”. Inoltre, il potere che i social networks hanno raggiunto è davvero molto importante e proprio per questo c’è bisogno che chiunque li usi sia in grado di gestirli e di pensare alle conseguenze delle loro azioni. Certo, le monache dovranno essere più attente e comprendere che la loro vita quotidiana non deve essere condizionata dalla possibilità di farne uso.

papa francesco

Così, anche i temi della comunicazione 2.0 sono entrati nell’agenda papale. La “Vultum Dei quaerere. La ricerca del volto di Dio” è rivolta alla formazione religiosa femminile ma ora ne si aspetta anche una per gli uomini di fede. Era stata annunciata e firmata il 29 giugno ma solo oggi è stata pubblicata ufficialmente.