Pareggio al Franchi, ma che partita tra Fiorentina e Napoli!

"Partidazo" tra Fiorentina e Napoli all'Artemio Franchi. Sarri e Paulo Sousa si spartiscono la posta in palio.

0

Napoli e Fiorentina hanno pareggiato all’Artemio Franchi di Firenze per 1-1, dopo aver messo in scena un match apertissimo e spettacolare per tutti gli appassionati di calcio. Era una partita importante per entrambe le squadre: il Napoli sperava di espugnare il Franchi in modo da restare incollato alla Juventus, mentre la Fiorentina cercava la vittoria in ottica terzo posto, che poi avrebbe significato scalvare in classifica la Roma. Ma le ambizioni di Paulo Sousa e di Sarri non sono state soddisfatte con una vittoria ed entrambi hanno dovuto accontentarsi di un pareggio. Pareggio tutto sommato giusto da quello che si è visto sul campo, poiché entrambe le squadre hanno giocato alla pari, non rinunciando mai a fare la partita ma al contempo rispettando la forza degli avversari e quindi difendendosi anche strenuamente all’occorrenza.

La Fiorentina ha iniziato la partita nel migliore dei modi, segnando su un calcio d’angolo grazie a Marcos Alonso, che ha approfittato delle deboli marcature nell’area di rigore napoletana per battere Pepe Reina dopo soltanto sei minuti di gioco. Con i giocatori viola ancora gasati per il gol segnato, Higuain ha però riportato immediatamente il risultato sulla parità dopo appena un minuto, approfittando di un clamoroso errore dello stesso Alonso e bucando Tatarusanu, nell’occasione un po’ troppo fuori dai pali. La partita diventa emozionante e su un errore di Koulibaly è Kalinic che, tutto solo davanti a Reina, centra in pieno la traversa facendo sobbalzare il Franchi. Poco dopo è Tello, che per tutti i novanta minuti ha spinto sulla fascia destra creando molte apprensioni al Napoli, a rientrare sul sinistro dopo un dribbling su Ghoulam e a calciare in porta, ma ancora una volta è il palo a salvare il Napoli. Si va negli spogliatoi fermi sul pareggio. Il secondo tempo è la fotocopia del primo: la Fiorentina continua a fare un pressing asfissiante, ma il Napoli non è da meno. Così, tra ripartenze e giocate di fino da una parte e dall’altra, tocca al Napoli avere un’occasione d’oro con Higuain: Callejon stordisce Astori con un doppio dribbling, calcia in porta ma Tatarusanu ci arriva; la palla rotola al centro dell’area dove si fionda El Pipita che tira a colpo sicuro, ma il portiere romeno compie un vero e proprio miracolo rialzandosi immediatamente e chiudendo ogni possibilità al talento argentino.

Napoli e Fiorentina hanno pareggiato, ma questa sera dobbiamo semplicemente dire che hanno vinto il calcio e lo spettacolo. In termini di classifica, invece, ne approfitta senza ombra di dubbio la Juventus, adesso con tre punti di vantaggio sul Napoli.