Parla la sorellastra di Meghan Markle: “Nessuno è stato allontanato, è lei a essere sempre troppo impegnata”

0
In foto, Meghan Markle: futura moglie del Principe Henry. (Fonte immagine: commons.wikimedia.org)

L’indiscusso nuovo membro della famiglia reale inglese, continua a far parlare di sé. Meghan Markle, l’attrice americana che ha fatto breccia nel cuore del principe Harry è di nuovo al centro dei tabloid.

Meghan qualche giorno fa, ha fatto scatenare il web per una smorfia ai paparazzi. La nota attrice già al centro delle discussione per la sua vita privata.

Il principe Harry dopo il Natale a Sandringham aveva dichiarato: “Siamo la famiglia che non ha mai avuto.”

La frase non è stata gradita dalla sorellastra della Markle. “A dire il vero ha una famiglia molto grande che è sempre stata lì per lei”. Samantha Markle, risponde così con un tweet.

L’ex attrice e modella, in sedia a rotelle dal 2008, dopo la diagnosi di sclerosi multipla, si è infuriata per le parole del principe alla BBC Radio 4.

Meghan, secondo Harry è stata impeccabile. “È stato fantastico, lei si è divertita davvero molto”, ha rivelato. “E la famiglia ha adorato che ci fosse anche lei”.

Il principe, poi, ha aggiunto: “Si sta ambientando ed è la famiglia che credo non abbia mai avuto”.

Samantha ha ribadito. “La nostra era una famiglia normale e quando papà e Dora (la mamma di Meghan) divorziarono, facemmo tutto il possibile affinché lei sentisse di avere due case.”

La sorellastra di Meghan Markle, ha continuato su Twitter: “Nessuno è stato allontanato, è lei a essere sempre troppo impegnata.”

Sembra che la consorte del principe non abbia buoni rapporti con la famiglia. Le due donne, condividono il papà. Thomas Markle, direttore della fotografia.

Samantha negli ultimi mesi ha iniziato a scrivere un libro, dal titolo: The Diary of Princess Pushy’s sister. Il diario della sorella di una principessa ambiziosa. 

E la sorellastra di Meghan a tal proposito, ha aggiunto: “Lì scoprirete la nostra vera vita familiare”.

A noi, questa frase suona come una minaccia.