Pasquetta a Napoli, 10 auto sequestrate dalla Guardia di Finanza

0
Guardia di Finanza
Fonte foto: By Corvettec6r - Own work, CC0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=22572213

Quelli appena trascorsi sono stati giorni che hanno messo a dura prova l’operato delle forze dell’ordine, che hanno dovuto tener testa su tutto il territorio nazionale a centinaia di persone che, non curanti della attuali norme previste nel periodo di emergenza sanitaria del Covid-2019, hanno deciso di lasciare le proprie abitazioni per festeggiare le festività pasquali.

Degna di nota è stata l’azione condotta dalla Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Napoli, che nei giorni del 12 e 13 aprile ha effettuato controlli sia su strada che presso le zone portuali della regione.

I NUMERI – Su un numero complessivo di 2187 persone controllate, 338 di esse sono state accusate di violazioni, anche di stampo penale. In modo particolare si è distinto un operato di sequestro di 10 veicoli, i cui conducenti stavano violando il Codice della Strada nelle zone di Napoli centro (Via Roma e rione Traiano), Pozzuoli, Giugliano in Campania, Casalnuovo e Torre Annunziata.

I veicoli in questione erano stati già sottoposti a sequestro, o mancavano di copertura assicurativa. Alcuni di essi sono stati invece confiscati per mancato possesso della patente di guida da parte del conducente.

Purtroppo queste non sono state le uniche motivazioni di sanzione in territorio campano; ricordiamo tra le varie testimonianze infatti un uomo di Torre del Greco denunciato per esser stato fermato a Ponticelli per la seconda volta, alla guida senza un valido motivo. Anche ad Ischia, a Forio, varie persone sono state denunciate dalle autorità mentre facevano jogging sulla spiaggia di Cava dell’isola.