Pato ha appena rifiutato un’offerta shock

0

Il Tianjin Quanjian è una squadra cinese che milita in seconda divisione e rappresenta sicuramente qualcosa di anomalo nel mondo del calcio: se, infatti, in attacco puoi avere Luis Fabiano e in panchina Vanderlei Luxemburgo, allora forse c’è proprio qualcosa che non va. Il Tianjin ha confermato nuovamente la sua “anomalia”: come rivela Gazzetta dello Sport la squadra cinese ha cercato di convincere Pato ad andare a giocare in Cina, dopo aver trovato l’accordo con il presidente del Corinthians per una cifra pari a 12 milioni di euro. Al calciatore è stata invece offerta una vera e propria montagna di denaro: 40 milioni di euro per un contratto di soltanto tre anni. Una cifra da capogiro. Che però Pato ha rifiutato senza grandi dubbi. L’ex Milan vuole infatti tornare in Europa, come ha già detto molte volte nel corso di interviste. L’interesse per Pato sta indubbiamente crescendo, data anche la buona stagione che ha disputato in Brasile, dove ha chiuso con 26 gol in 59 presenze tra campionato e coppe, ma al momento non ci sono offerte concrete da club europei.