Patrick Dempsey: “Avrei dovuto lasciare Derek molto tempo fa”

0
Fonte foto: Vimeo

Ci siamo chiesti per molto tempo cosa avesse spinto l’attore statunitense Patrick Dempsey ad abbandonare il suo ruolo nel medical drama di successo Grey’s Anatomy.

Lo stesso attore in un intervista in occasione del film “Bridget Jones Baby” che lo vede come protagonista, ha finalmente appianato alcuni dubbi che da sempre hanno afflitto i fan di Grey’s Anatomy, che dopo la dipartita di Derek Shepherd hanno visto nella creatrice Shonda Rhimes, una possibile causa.

“Sono molto grato a Grey’s Anatomy: mi ha dato l’opportunità di fare tutto, ma ad un prezzo. Credo che ad un certo punto, nonostante i soldi che uno guadagna, si voglia cercare di dare un nuovo regime alla propria vita” dice l’attore a proposito del suo lavoro con il cast, andato avanti per ben undici anni.

“Sono stato in Grey’s per parecchio tempo, era abbastanza. Era il momento di andare avanti e fare altre cose e soffermarmi su altre passioni. Probabilmente avrei dovuto lasciare un paio d’anni prima… Sono rimasto più tempo di quanto avrei dovuto”.

A quanto pare lo stesso Patrick era a conoscenza della dipartita del suo personaggio da molto tempo, a questo proposito, dice: “È stato subito palese che Shonda ed io eravamo entrambi pronti, ma abbiamo tenuto tutto nascosto. Io sapevo che Derek sarebbe uscito dalla serie, ma non sapevo come Shonda avrebbe gestito la cosa. Penso che sia stato bellissimo e interessante ciò che è accaduto a Derek, la sua morte ha risvegliato molte persone, ed è stata molto emblematica, in tanti modi diversi”.