domenica, Luglio 14, 2024
HomeSpettacoloGossipPatrizia Rossetti, il mistero del cellulare al GF Vip: arriva il chiarimento

Patrizia Rossetti, il mistero del cellulare al GF Vip: arriva il chiarimento

Poco più di una settimana fa, sui social iniziava a circolare la voce della positività di Patrizia Rossetti e di altri concorrenti del GF Vip. Proprio la donna, attualmente in isolamento nella sua stanza d’albergo, è finita al centro dell’attenzione per via di alcune sue dichiarazioni. Durante la diretta, infatti, la Rossetti ha fatto un riferimento al cellulare, facendo scoppiare il caso sui social.

IL MISTERO DEL TELEFONINO – Nella puntata di lunedì, la Rossetti e gli altri gieffini positivi al Covid sono potuti intervenire attraverso il collegamento dalle loro stanze d’albergo. Proprio durante la diretta la concorrente ha detto:  “Se ti sento? Scusami Alfonso ma ho dovuto mettere in carica questo telefonino per far andare l’auricolare“. Nuovamente, sul finire della puntata, la donna ha nuovamente fatto riferimento ad un cellulare.

Davanti alle parole di Patrizia, sui social è scoppiato un vero e proprio caso. In molti, infatti, hanno iniziato ad ipotizzare che lei, Luca Onestini, Attilio Romita e Charlie Gnocchi siano rientrati in possesso dei loro telefonini.

A chiarire una volta per tutte la situazione è stato Novella2000, spiegando che effettivamente i gieffini sono dotati di dispositivi elettronici a cui, però, sono negati gli accessi ai siti web:

“Ma quindi la concorrente aveva il suo telefono? A tutto questo c’è una spiegazione. Il Grande Fratello ha messo a disposizione ai concorrenti il materiale opportuno per poter essere in puntata e dunque, evidentemente, hanno munito Patrizia Rossetti, Charlie Gnocchi, Luca Onestini e Attilio Romita di telefoni o tablet per poter effettuare questo collegamento.

È da precisare chiaramente che sono dei telefoni che non permettono ai menzionati di poter avere contatti con l’esterno. Così come non gli è permetto tenersi aggiornati su ciò che succede fuori dalla Casa. Hanno infatti dei dispositivi che sono dotati di semplici applicazioni che permettono, per l’appunto, di poter effettuare collegamenti video di questo tipo e niente più”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME