Paura a Londra: pacchi esplosivi arrivati dall’Irlanda

0
The concourse at Waterloo Station – Fonte Wikipedia.org
The Waterloo Station a Londra – Fonte Wikipedia.org

Tre ordigni rudimentali sono stati trovati martedì a Londra al Compass Center nell’aeroporto di Heathrow, nella sala posta della stazione ferroviaria di Waterloo e nell’aeroporto City.

Secondo la descrizione della Met Police all’interno di ciascun pacco, una classica busta gialla, un piccolo ordigno artigianale in grado potenzialmente di dare inizio ad un incendio di dimensioni contenute.

La prima segnalazione risale alle 9.55 di martedì mattina ed è relativa al pacco recapitato al Compass Centre, un edificio fuori l’aeroporto di Heathrow. I voli, quindi, non sono stati condizionati. Il pacco è stato aperto e in parte è stato bruciato dopo l’attivazione del meccanismo. Nessuno è rimasto ferito, proprio come alla Waterloo Station, dove la polizia è intervenuta verso le 11.40. In questa circostanza, sono stati gli specialisti delle forze dell’ordine a occuparsi del pacco: i treni non hanno smesso di circolare. Alle 12.10, infine, la polizia è stata chiamata per un pacco sospetto negli uffici della City Aviation House. Il plico era ancora chiuso quando sono intervenute le forze dell’ordine. Il comando antiterrorismo della Met Police considera gli incidenti come “una serie collegata”. Finora non sono stati effettuati arresti.

I media del Regno affermano che i tre pacchi sono stati spediti dall’Irlanda, sottolineando come le indagini – affidate all’anti terrorismo di Scotland Yard – siano condotte ora in collaborazione con le forze di sicurezza di Dublino. Si è parlato di una pista legata alla cosiddetta “Nuova Ira”, frazione d’irriducibile della vecchia guerriglia repubblicana nordirlandese e nelle cui azioni si intrecciano violenza politica e criminalità comune.

Nella giornata di mercoledì, la polizia britannica ha, inoltre, trovato un altro un pacco sospetto all’Università di Glasgow, in Scozia, conteneva un ordigno esplosivo ed è collegato ai tre pacchi.

Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha detto che è stata avviata un’indagine. “La polizia sta trattando gli incidenti come collegati, ma sta mantenendo una mente aperta sui motivi”.