Pavoletti: il Napoli offre 20 milioni ma c’è il “no” del giocatore

0
ADL
Aurelio De Laurentiis, foto di flickr.com

Leonardo Pavoletti è diventato il principale obiettivo in attacco del mercato azzurro. De Laurentiis, che aveva cercato il giocatore anche al termine della scorsa stagione, ha avanzato un’offerta superiore ai 20 milioni di euro. Pavoletti percepirebbe invece 2,5 milioni di euro, circa il doppio di quanto guadagna attualmente. Con l’esplosione di Simeone junior e l’importante cifra messa sul piatto dal Napoli che risanerebbe le casse dei grifoni, Enrico Preziosi potrebbe lasciar partire l’attaccante a gennaio. In realtà, come riporta Premium Sport, è lo stesso Pavoletti a non essere convinto del trasferimento: alla base del rifiuto c’è una brutta esperienza vissuta al Sud, a Castellammare, quando militava con la Juve Stabia. Il Napoli punta sul grande rapporto tra il giocatore e il dirigente azzurro Giuntoli, che lo segnalò a Carpi e Spezia ai tempi delle giovanili. Pavoletti vuole pensarci: a Genova si trova bene ma è consapevole che, a 28 anni, Napoli rappresenta il definitivo salto di qualità. Comunque, come ha ribadito il patron del Genoa Enrico Preziosi, ogni decisione sarà presa solo a partire da dicembre.

In alternativa, l’altro nome per il mercato di gennaio è sempre Simone Zaza. La vicenda attorno all’attaccante del West Ham però si complica: il club inglese non è intenzionato a soddisfare l’obbligo di riscatto da raggiungere dopo 10 presenze e ora il Napoli deve fare i conti direttamente con la Juve. Come riporta la Gazzetta dello Sport, la società bianconera e lo stesso giocatore non vogliono fare sconti: si parte da una cifra di 20 milioni mentre Zaza vuole confermato il suo ingaggio da 3,5 milioni.