Pedro e quel litigio con CR7, ma Sarri lo vuole a Torino

L'esterno del Chelsea è un pupillo di Sarri, gli screzi con Ronaldo non contano

0
Bryan Oviedo e Pedro, fonte By @cfcunofficial (Chelsea Debs) London - Chelsea 3 Everton 3, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=46455109
Bryan Oviedo e Pedro, fonte By @cfcunofficial (Chelsea Debs) London - Chelsea 3 Everton 3, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=46455109

Tra i nuovi nomi per l’attacco della Juventus è spuntato quello dello spagnolo Pedro, 32enne esterno in scadenza di contratto a fine stagione con il Chelsea e grande occasione a costo zero.

Tra l’ex Barça e Ronaldo non scorre buon sangue; famoso lo screzio durante un Clasico, quando CR7 gli chiese: “E tu chi sei?”. E l’esterno rispose: “Un campione del mondo, e tu?”. Nonostante ciò la Juve è pronta a fare un tentativo per portarlo a Torino per volontà di Maurizio Sarri.

Pedro non ha mai nascosto l’apprezzamento per il tecnico, secondo nelle sue gerarchie solamente a Pep Guardiola. Con Sarri sulla panchina dei Blues, l’esterno ha sempre avuto un ruolo di primo piano, ecco perché il tecnico gradirebbe averlo nuovamente a disposizione.

La Juventus dovrà muoversi velocemente se vorrà mettere le mani sullo spagnolo, da tempo nel mirino della Roma, che al momento parte molto più avanti in virtù dei continui contatti tra il direttore sportivo Petrachi e gli agenti del giocatore.

L’affare potrebbe entrare nel vivo nei prossimi giorni, la Juve proverà a recuperare il terreno perso e portare il giocatore alla corte di Sarri. Vedremo se il ds Paratici riuscirà a battere Petrachi.