Pedullà: “Il Napoli aveva praticamente acquistato Barella per 40 milioni”

0
Barella
Nicolò Barella con la maglia del Cagliari. Il suo passaggio all'Inter è atteso ad ore. Fonte Wikimedia Commons

Alfredo Pedullà, giornalista ed esperto di calciomercato, ha rilasciato alcune dichiarazioni nelle ultime ore nel corso della trasmissione televisiva Ne parliamo il lunedì, in onda su Canale 8. In particolare è molto interessante un particolare retroscena riguardante il Napoli, ecco quanto evidenziato a proposito.

“Il Napoli aveva in pratica definito l’acquisto di Barella. Cristiano Giuntoli offrì una cifra pari a quaranta milioni di euro, davvero tanti soldi. A frenare tutto fu lo stesso calciatore: ‘Vi ringrazio per l’interessamento, ma non me la sento’, le parole del centrocampista. Parole che gelarono il DS azzurro. Per Veretout invece le cose andarono diversamente. La Roma non volle cederlo”.

Un colpaccio quindi sfiorato, con Barella che rifiutò la destinazione azzurra per poi accettare il corteggiamento dell’Inter. Nessun problema economico dunque. La società partenopea aveva fatto un’offerta quasi irrifiutabile all’epoca.

Discorso diverso, quasi opposto, è quello riguardante Jordan Veretout. Il giocatore francese non ha infatti mai nascosto il suo interesse per la maglia azzurra. Il Napoli, forte di tale gradimento, ha provato più volte ad accaparrarsi le sue prestazioni sportive, invano.

In questo caso infatti, come specificato dallo stesso Alfredo Pedullà, a causare la fumata nera, vi è stata la Roma e non certo la volontà del calciatore. Probabilmente il direttore sportivo Cristiano Giuntoli avrebbe dovuto muoversi prima, quando il centrocampista francese era giunto al capolinea della sua avventura con la Fiorentina.