Per la “Giornata Internazionale dei Planetari”: Scampia sotto le stelle

0

Nelle nostre città le stelle si nascondono offuscate dall’ inquinamento luminoso che ci priva dello spettacolo delle costellazioni e dei corpi celesti. Per questo i planetari non solo si propongono come strumenti di divulgazione scientifica e per la didattica dell’astronomia, ma rappresentano uno squarcio nel cielo che, purtroppo, non sempre abbiamo la possibilità di ammirare.

All’ interno della loro cupola, infatti, è proiettata la sfera celeste con le stelle, il Sole, la Luna e i pianeti, replicando così il cielo notturno per riconoscere le costellazioni e riprodurre il movimento degli astri visibili a occhio nudo.

Dal 1995, nel mese di Marzo, in tante città del mondo è dedicata una giornata ai planetari, gli strumenti che ci regalano di nuovo la meraviglia della notte. Quest’anno, per la prima volta,  l’11 Marzo la manifestazione giunge a Scampia, organizzata dall’Istituto Comprensivo “Virgilio IV”.

Qui, infatti, grazie all’ idea nata qualche anno fa dall’Unione Astrofili Napoletani- UAN,
l’ associazione no-profit di appassionati di Astronomia, nel Dicembre 2016 è stato inaugurato il planetario dell’Istituto Comprensivo “Virgilio IV” di Scampia .

Targa a Maria Antonia Santaniello a cui è dedicato il planetario di Scampia
Targa a Maria Antonia Santaniello a cui è dedicato il planetario di Scampia

Potremmo dire per aspera ad astra, attraverso le asperità fino alle stelle è stata la realizzazione del planetario analogico costruito, progettato e donato dall’Unione Astrofili Napoletani all’istituto. Fondata a Napoli nel 1974 e con sede all’Osservatorio Astronomico di Capodimonte,  l’UAN con tanta passione, ormai da più di 30 anni avvicina il pubblico profano all’affascinante spettacolo del cielo. Una giornata in programma l’11 Marzo che sottolinea lo sforzo e l’impegno dell’associazione nella realizzazione di un progetto che ha segnato la storia dell’UAN.

Nello spirito di appassionare ed incuriosire, ai visitatori sarà offerta la possibilità di osservare il Sole attraverso i telescopi messi a disposizione dell’associazione, di determinare l’ora con la propria ombra proiettata sul quadrante di un orologio solare analemmatico portatile. Sarà prevista, inoltre,  una panoramica sulle le costellazioni che disegnano il cielo primaverile.

Insomma, una giornata per scoprire l’affascinante universo in cui Scampia ritaglierà il suo piccolo pezzo di cielo.

Programma evento di Sabato 11 Marzo “Tutte le stelle del Virgilio IV – Giornata Internazionale dei Planetari” presso l’Istituto Comprensivo Statale” Virgilio IV”

-Alle ore 10, nell’Aula Magna dell’Istituto in Via Antonio Labriola:

“Dal sogno alla realizzazione”, a cura del Presidente dell’UAN, Andrea Tomacelli

“Il telescopio VST: un pezzo di Napoli sulle Ande cilene” del Dott. Pietro Schipani, Astronomo dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Capodimonte, Napoli.

A seguire e sino alle ore 13, Soci dell’UAN guideranno il pubblico alla visita del planetario “Maria Antonia Santaniello”, alla visione del filmato “La Luna”, alla presentazione interattiva del cielo della Primavera con Stellarium e, dal giardino dell’Istituto, alla determinazione dell’ora con la propria ombra proiettata sul quadrante di un orologio solare analemmatico portatile e all’osservazione del Sole con i telescopi dell’associazione.