Perisic fa lo spavaldo e sminuisce la Juve: “Non vinceranno loro. Lo scudetto è roba di altri”

0

L’Inter si prepara al big-match con la Juve. Una gara che può dire tanto, in un senso o nell’altro, per l’una e per l’altra. Ai nerazzurri si presenta la ghiotta opportunità di eliminare dalla corsa scudetto i rivali di sempre. Tutti sono convinti di poter far bene domenica sera. Ne è consapevole anche uno degli ultimi arrivati, Ivan Perisic. Il croato è reduce da 3 gol nelle ultime 3 partite giocate tra Inter e Nazionale. Un momento di forma da sfruttare a pieno, così come la sua spavalderia, riscontrabile tutta nel corso di un’intervista concessa a La Gazzetta dello Sport. Le sue parole sono frecciatine ai tifosi bianconeri: “La qualificazione è stata una grande gioia. Ora potrò concentrarmi anima e corpo sull’Inter fino a maggio. Siamo secondi, giochiamo in casa e vogliamo vincere a tutti i costi. Vincendo, poi, faremmo un favore a tutte le rivali. La Juve, comunque, non sarebbe fuori dai giochi, resterebbero 30 giornate e loro hanno dimostrato negli ultimi anni di essere i migliori. Per lo scudetto, in ogni caso, ci sarà una sorpresa. Non lo vincerà di certo la Juve. Sono venuto qui all’Inter perché c’è un progetto serio. Non sono venuto per arrivare di nuovo secondo come al Wolfsburg. Il mio ruolo preferito è esterno sinistro. Non mi voglio fermare, a maggior ragione domenica”. Perisic, probabile titolare nel match di domenica, lancia la sfida, ma non solo. Vedremo chi la spunterà.