Pescara-Juventus, le probabili formazioni: Allegri cambia tutto, 7 novità dal 1′

0
Pescara, Stadio Adriatico, fonte By Luca Aless - Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=40403376
Pescara, Stadio Adriatico, fonte By Luca Aless - Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=40403376

Dopo la straordinaria vittoria per 3-0 sul Barcellona, la Juventus di Allegri si ritrova sul cammino il Pescara di Zeman, ultimo in campionato e alla ricerca di punti importanti per sperare nella salvezza, match in programma domani ore 15 allo Stadio Adriatico. Per gli abruzzesi solito 4-3-3, il tecnico boemo dovrà fare i conti con la squalifica di Bovo e con l’ennesimo problema fisico occorso a Bahebeck, in difesa agirà la coppia Campagnaro-Coda, poche speranze di vedere dall’inizio Stendardo. Nessun dubbio a centrocampo, Muntari agirà davanti alla difesa, a completare il reparto ci saranno Memushaj e il giovane Coulibaly, ultima scoperta del boemo. In attacco tridente composto da Benali, Caprari e Brugman. Per quanto riguarda la Juventus Allegri farà turnover, in difesa agiranno Lichtsteiner, Barzagli, Rugani e Asamoah, a centrocampo riposeranno sia Khedira che Pjanic, al loro posto Marchisio e Rincon. Sulla trequarti spazio a Lemina a destra e Sturaro a sinistra, Dybala agirà alle spalle di Higuain. Ecco le probabili formazioni:

PESCARA (4-3-3): 1 Fiorillo; 11 F. Zampano, 14 Campagnaro, 35 A. Coda, 3 Biraghi; 33 Coulibaly, 13 Muntari, 8 L. Memushaj; 10 Benali, 17 Caprari, 16 Brugman                            A disposizione: 31 Bizzarri, 12 Aldegani, 44 Fornasier, 86 Stendardo, 2 A. Crescenzi, 7 Verre, 5 A. Bruno, 9 Kastanos,36  Cubas, 30 Muric, 28 Mitrita, 20 Cerri. Allenatore: Zdenek Zeman

JUVENTUS (4-2-3-1): 25 Neto; 26 Lichtsteiner, 15 Barzagli, 24 Rugani, 22 Asamoah; 28 Rincon, 8 Marchisio; 18 Lemina, 21 Dybala, 27 Sturaro; 9 Higuain                                       A disposizione: 25 Neto, 32 Audero, 23 Dani Alves, 4 Benatia, 3 Chiellini, 12 Alex Sandro, 6 Khedira, 5 Pjanic, 38 Mandragora, 7 Cuadrado, 17 Mandzukic. Allenatore: Massimiliano Allegri