Pinguini Tattici Nucleari al Rock In Roma: recensione e scaletta

0
Pinguini Tattici Nucleari

ll gruppo bergamasco dal nome curioso, conquista il Rock In Roma con le date estive del Fuori Dall’Hype Tour. Si, stiamo parlando proprio dei Pinguini Tattici Nucleari, band che deve il suo nome ad una birra scozzese ad altissima gradazione, ormai fuori produzione. Un gruppo che ultimamente fa molto parlare di sè, trovandosi nel mirino del mondo indie.

La serata si apre con i Joe Victor, band romana, che ieri condivideva il palco con i PTN.

Alle 22.30, si spengono le luci e i PTN escono dal dietro le quinte dando prova della loro capacità di resa su un palco importante come quello del Rock In Roma.

In scaletta, ruolo predominante hanno avuto le canzoni tratte dal loro ultimo album Fuori Dall’Hype ma di certo non sono mancati brani storici come quelli contenuti nel loro album Gioventù Bruciata (2017). La serata infatti è cominciata con Tetris per poi proseguire con Monopoli e Le Gentil, brani che ripercorrono le loro origini. Si passa poi a brani contenuti nel loro ultimo progetto come Nonono, Fuori dall’hype, Verdura. Sulle note di Sashimi, Riccardo il frontman, si presenta sul palco con un kimono rosso. “Questa canzone l’ho scritta per il mio susharo di fiducia”. Continuano poi a far ballare con Antartide, forse uno dei brani più conosciuti del nuovo album.

La serata sta per volgere al termine e sul finale ecco le tanto attese Sciare e Irene contenute in Gioventù Bruciata.

Insomma una piacevole sorpresa per il pubblico romano che forse non aveva ancora avuto occasione di sentirli dal vivo.

Scaletta:

  • Intro + Tetris
  • no no no
  • Le Gentil
  • Solo Paso
  • Strategia
  • Lake Washington
  • Fuori dall’Hype
  • Sashimi
  • Gioventù
  • Verdura
  • Antartide
  • Cancelleria
  • Bagatelle
  • Freddie
  • Sciare
  • Irene