Pioli in conferenza stampa: “Candreva potrebbe essere del match”

0

Lazio alle prese con il derby. Per una volta non con gli odiati concittadini della Roma, ma con il Frosinone. Una vera e propria novità in Serie A. La Lazio di Pioli intende proseguire sulla scia degli ultimi due successi, targati Verona e Saint Etienne e riprendersi un rapporto con l’ambiente non propriamente idilliaco in questo inizio di stagione. Ne ha parlato Pioli quest’oggi in conferenza stampa. Queste le parole di Stefano Pioli: “Dobbiamo continuare così, non abbiamo fatto ancora nulla. Domani è una partita importante, sappiamo che possiamo crescere e migliorare. Dobbiamo avere l’approccio giusto, giochiamo in casa e quindi vogliamo e dobbiamo fare la partita. La squadra ora è più compatta e solida, ha lo spirito di chi sa che deve dare il massimo in campo. L’unica cosa che conta, però, è il risultato di domani.  Quest’anno non abbiamo interpretato bene un paio di gare, ma abbiamo imparato qualcosa da quelle partite. Abbiamo tanti giovani, dobbiamo cercare ancora il nostro migliore equilibrio. Ieri Candreva stava bene, oggi farà il primo allenamento con tutta la squadra. Se risponderà bene, allora sarà del match. Dobbiamo ancora muovere la nostra classifica in avanti. Anche Biglia potrebbe essere della partita. Il turnover sarà qualcosa di inevitabile, ma non è un problema. E’ un’opportunità e non un problema. Cataldi deve crescere, fare delle scelte ancora più precise. Comunque sono soddisfatto di lui, anche se per ora ho fatto altre scelte. Per gli esterni non cambia molto, abbiamo sempre un centrocampo a tre, cambia il vertice, quindi veramente poco. Non sono importanti i sistemi di gioco, ma l’interpretazione delle due fasi di gioco. Guardiamo una partita alla volta. Milinkovic deve crescere ancora. Tutti insieme abbiamo più possibilità”.