sabato, Maggio 18, 2024
HomeSportCalciomercatoPioli-Napoli, contratto biennale con opzione: cinque nuovi titolari nel suo 4-3-3?

Pioli-Napoli, contratto biennale con opzione: cinque nuovi titolari nel suo 4-3-3?

Nelle ultime ore è sempre più insistente l’accostamento di Stefano Pioli alla panchina della SSC Napoli. Secondo quanto rivelato dall’edizione de La Stampa, il presidente Aurelio De Laurentiis sarebbe pronto ad offrire al nuovo mister un contratto di due anni con opzione per il terzo.

Pioli è sempre stato un pupillo di Aurelio De Laurentiis e uno dei pochi che è sempre riuscito ad imbrigliare la squadra azzurra, anche quello dello scorso anno che ha vinto lo Scudetto con Luciano Spalletti. Per il mister sarebbe pronto un contratto importante da 4 milioni di euro a stagione.

Ma, come giocherebbe il Napoli con Stefano Pioli? La formazione resterebbe la stessa ma, dopo la stagione non esaltante, ci saranno diversi cambiamenti nella rosa azzurra, con il nuovo dirigente Manna pronto a plasmare la squadra con le esigente del nuovo allenatore e rispettando il budget previsto dalla dirigenza.

In porta si potrebbe puntare su una coppia inedita: Elia Caprile, il quale è già di proprietà degli azzurri e Michele Di Gregorio del Monza, il quale potrebbe arrivare in azzurro per circa 15 milioni di euro. In difesa sarà confermato Di Lorenzo e Rrahmani, con Dávid Hancko che potrebbe essere l’investimento da circa 30 milioni.

A centrocampo, invece, sarà blindato Lobotka ma sarà necessario trovare un sostituto di Zielinski e forse di Anguissa. In questo caso due nomi di spessore potrebbero essere Leon Goretzka e Gergyi Sudakov. In attacco, invece, l’unico ad andare via sarà Osimhen, con David pronto a subentrare al bomber.

IL 4-3-3 DI STEFANO PIOLI ALLA SSC NAPOLI, CINQUE NUOVI TITOLARI PER INIZIARE LA RIVOLUZIONE

Questo, quindi, potrebbe essere il nuovo 4-3-3 della SSC Napoli 2024/2025: Di Gregorio, Di Lorenzo, Rrahmani, Hancko, Olivera, Lobotka, Goretzka, Sudakov, Kvara, Politano, David. Per questa formazione sarà necessario un investimento di circa 160 milioni di euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME