Pjaca-Juventus è rottura: l’attaccante via a titolo definitivo, Fiorentina in pole

0
Juventus Stadium, Juve, fonte Flickr
Juventus Stadium, Juve, fonte Flickr

Il futuro di Marko Pjaca si allontana giorno dopo giorno dalla Juventus, i segnali di un addio definitivo c’erano già stati qualche mese fa, quando il giocatore fu ceduto in prestito con diritto di riscatto allo Schalke 04.

La velocità con cui si concluse l’operazione aveva fatto presagire che tra l’attaccante e la Juve qualcosa non fosse andato per il verso giusto. Pjaca era appena rientrato da un lungo infortunio e dopo un mese con la Primavera si aspettava di giocare almeno uno spezzone di gara nella sfida con il Bologna e quella di Coppa Italia con il Genoa. La scarsa considerazione di Allegri ha comportato l’immediata pretesa di cambiare aria e di approdare in Bundesliga.

Con lo Schalke le cose non sono andate meglio, il ginocchio ha continuato ad influenzare negativamente le prestazioni dell’attaccante e di riscatto non si è mai cominciato a parlare.

Tornato in bianconero Pjaca è alla ricerca di una nuova sistemazione, il rapporto con la Juve è deteriorato e la cessione a titolo definitivo pare scontata, la società per liberarlo chiede 20 milioni. Sulle sue tracce c’è la Fiorentina, meta che non attrae particolarmente il croato per l’impossibilità di disputare coppe europee. Da non escludere l’ipotesi Valencia, con la Juve che potrebbe inserirlo nell’operazione Cancelo.