“Plank- on! Belive in Your Core”: benessere-turismo, binomio produttivo

0

Ogni giorno l’uomo produce idee, pensieri e innovazioni. A volte si è convinti che la creatività e l’ingegno debbano sfociare unicamente in applicazioni tecnologiche. Questo, però, non è il caso del brand “Plank- on! Belive in Your Core”. Infatti, dopo essersi affermato nel campo dell’abbigliamento sportivo ha virato verso la creazione di un servizio di allenamento turistico. Plank- on! Belive in Your Core

L’azienda di Eric Lindquist, fondata nel 2015, è in grado di offrire e programmare un allenamento presso monumenti e luoghi archeologici. Il format, interamente Made in Italy, è disponibile in tutto il mondo e molti hotel e centri benessere si stanno avvicinando all’iniziativa che porta il turista ad immergersi nell’ambiente circostante considerandolo casa propria. In questo modo ci si prende cura del proprio corpo e della propria mente attraversando immaginari, paesaggi e località. Un viaggio che in Italia è attivo in parecchie città come Roma, Napoli e Sanremo mentre all’estero troverete New York, Boston, Santa Monica, Nizza, San Diego.

Plank- on! Belive in Your Core
Il percorso di allenamento prevede varie tappe da effettuare in vari posti. Lo scorso 29 aprile, nella capitale, i partecipanti hanno camminato, sudato e goduto di luoghi storici: Circo Massimo, Ponte Palatino, lungotevere dell’Anguillara, Basilica di Santa Maria del Trastevere, via Garibaldi, Gianicolo, lungotevere Farnesina, ponte Sisto, Campo dei Fiori e isola Tiberina. In totale si raggiungono circa 7 kilometri, comprese soste e rifornimenti presso le stazioni fisse Body Wake. La particolarità sta nell’avere a disposizione l’intera città, un istruttore e delle cuffie che accompagnano mediante una playlist pianificata per l’occasione, la seduta.

Plank- on! Belive in Your Core