Polizza Auto: come risparmiare con la Kasko

0

Quando si è alla guida di un veicolo il rischio di un sinistro, anche lieve, è sempre presente. A maggior ragione l’eventualità si accresce in presenza di uno stile di guida distratto. L’uso dello smartphone durante la guida, ad esempio, è tra i principali comportamenti alla base di un sinistro. Al netto di incidenti causati da guida in stato di ebbrezza, telefonino ed eccesso di velocità si dividono questo triste primato.

Il rapporto Istat del 2021 segnala che le contravvenzioni elevate per un uso improprio dello smartphone alla guida, nel 2020, rappresentavano oltre il 96% del totale di quelle elevate per l’inosservanza dell’art.173 del Codice della Strada.

Notoriamente la controparte, coinvolta suo malgrado in un sinistro, è tutelata dall’assicurazione obbligatoria RCA; allo stesso modo sono tutelati anche i passeggeri che dovessero trovarsi, malauguratamente, a bordo dei veicoli. Tuttavia, la polizza auto non prevede il risarcimento dei danni al veicolo che ha causato l’incidente ed è per far fronte a questa carenza che le compagnie assicurative si sono dotate di una garanzia accessoria chiamata universalmente Kasko.

La garanzia accessoria Kasko, e la mini-Kasko, rispondono alla necessità di coprire le spese dell’automezzo il cui conducente ha causato un sinistro. La garanzia, solitamente, si attiva in caso di incidente con colpa, di ribaltamento, di uscita di strada e di urti contro ostacoli fissi o mobili. Il ricorso alla Kasko viene invece inibito se il conducente ha causato il sinistro guidando in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti, se non è in regola con la patente, se l’incidente avviene durante operazioni di carico e scarico e se l’incidente è causato dalla presenza di animali a bordo.

La Kasko però non copre i danni fisici al conducente ed è opportuno, in questo caso, acquistare la garanzia Infortuni del Conducente, generalmente presente tra le garanzie di tutte le compagnie assicurative. Tuttavia, la Kasko è una garanzia tra le più costose; virare sulla mini-Kasko consentirebbe un certo risparmio, ma anche una minore copertura poiché sono risarciti solo i danni causati da sinistri. Ribaltamenti, uscite di strada e urti contro ostacoli sono invece esclusi dalla copertura.

Altre opportunità di risparmio sulla Kasko possono essere rappresentate dalla presenza della franchigia o dall’utilizzo di officine, convenzionate col dealer, per le riparazioni. Col termine franchigia ci si riferisce a quell’importo sotto il quale la riparazione del danno è a carico del contraente. La presenza della franchigia permette alle compagnie di offrire prodotti assicurativi a prezzi più contenuti.
ConTe.it, che distribuisce le polizze online per conto di Admiral Group plc, leader nel mercato, oltre ai già menzionati vantaggi, collegati alla garanzia Kasko, offre anche un’ulteriore tutela grazie alla quale il mezzo non subisce alcun deprezzamento in caso di danno parziale, se il sinistro avviene entro 12 mesi dalla prima immatricolazione.