Presa rj45: cos’è e a cosa serve

0
Colorful network cables connected to a switch

La presa rj45 è un connettore che si utilizza per cablare reti LAN. Si tratta di un connettore a 8 pin che consente il collegamento tra dispositivi come computer, stampanti, router e modem. In questo articolo vogliamo parlarti nel dettaglio di prese rj45 per cablaggi di reti LAN per svelarti il loro utilizzo e tutti i vantaggi derivati da questa scelta, oltre a scoprire insieme i campi di applicazione.

Presa rj45: cos’è

La presa rj45 viene utilizzata principalmente per realizzare reti locali (LAN) cablate. Attraverso questo connettore è possibile collegare tra loro diversi apparecchi elettronici, permettendo di condividere file, stampanti e altri dispositivi.

La presa rj45 è un connettore di rete usato per collegare dispositivi di rete tra loro. La presa rj45 si trova solitamente sui computer, ma può essere utilizzata anche su altri dispositivi come router, switch o telefoni VoIP. La porta rj45 è composta da 8 contatti, 4 per la parte destra e 4 per la parte sinistra. Questi contatti vengono utilizzati per il cablaggio delle reti LAN.

Ha una forma rettangolare ed è composto da 8 contatti (4 per parte), che servono a collegare i cavi Ethernet. La porta RJ 45 è presente su tutti i computer, tablet, smartphone e altri dispositivi che si connettono a internet, ed è utilizzata per collegarli ai router o agli switch. Questo connettore ha la caratteristica di essere molto robusto e di sopportare alte tensioni, quindi è adatto anche per l’installazione in ambienti esterni.

Ti sembra qualcosa di già conosciuto ma ti sembrava avesse un altro nome? Comunemente lo chiamiamo tutti cavo di rete. La presa RJ45 altro non è che la parte finale del cavo che inseriamo per poter ottenere la connessione stabile.

Cavo Ethernet di rete: cosa devi sapere

Il cavo di rete ethernet è un collegamento fondamentale per tutti i dispositivi che si collegano alla rete. Vediamo come funziona e a cosa serve. Il cavo ethernet ha due fili, che trasmettono informazioni in entrambe le direzioni. I due fili sono collegati a due spinotti, uno maschio e uno femmina: il connettore maschio va inserito nel dispositivo, mentre quello femmina va inserito nella presa RJ45. I tipi di cavo ethernet sono diversi a seconda della velocità di trasmissione. Il cavo ethernet è costituito da quattro coppie di fili conduttori, ognuna delle quali è composta da un filo di rame isolato e un conduttore di schermatura. I fili sono avvolti in un materiale plastico a protezione dagli agenti atmosferici. I tipi di cavo ethernet. I tipi di cavo ethernet più diffusi sono i seguenti:

Cavo Ethernet Cat 5: questo cavo è ottimo per le connessioni a banda larga e per il trasferimento dei dati ad alta velocità.

Cavo Ethernet Cat 6: questo cavo è perfetto per le applicazioni che richiedono una maggiore larghezza di banda, come la videosorveglianza e il trasferimento di grandi quantità di dati.

Cavo Ethernet Cat 7: questo cavo è il top di gamma per quanto riguarda le prestazioni e la larghezza di banda. È ideale per le applicazioni che richiedono il massimo della velocità e della qualità, come la realtà virtuale e il gaming online.

Come scegliere il cavo di rete per la presa rj45

Il cavo ethernet è un cavo di collegamento particolare, che permette di collegare tra loro due dispositivi tramite la rete elettrica. In genere, viene utilizzato per collegare un computer ad un modem, oppure un modem ad un router. I cavi ethernet si distinguono in base alla velocità di trasmissione dei dati: ci sono cavi ethernet a 10 Mbps, a 100 Mbps e a 1000 Mbps (Gigabit Ethernet). Ognuno di questi tipi di cavo ha delle specifiche caratteristiche che lo rendono adatto a determinate esigenze. Il cavo ethernet viene solitamente utilizzato quando è necessario collegare più dispositivi tra loro, oppure quando è necessario far passare dei dati ad alta velocità.