Procura di Milano: “Processate Fatima e la sua famiglia”

0
Maria Giulia ‘Fatima’ Sergio
Slide della Polizia di Stato

La procura di Milano chiede che Maria Giulia ‘Fatima’ Sergio, il padre, la sorella Marianna e gli altri otto familiari siano processati per aver aderito ad una associazione per delinquere con finalità di terrorismo, e favoreggiamento. Secondo il pm le 11 persone in questione avrebbero aderito ai piani dell’Isis, purtroppo cinque di loro sono ancora latitanti. . La richiesta parte dall’aggiunto Maurizio Romanelli, che coordina il pool dei magistrati anti-terrorismo, e dal sostituto Paola Pirotta.

La storia della famiglia Sergio è una storia piuttosto complessa, che ancora risulta poco chiara. Dopo essersi trasferiti da Torre Annunziata a un piccolo paesino vicino Milano, hanno deciso di abbracciare la causa jihadista. Fatima si risposa con un albanese e insieme al suo nuovo amato decide di scappare in Siria per arruolarsi, i familiari degli sposi novelli decidono di seguirli al più presto; a questo punto il pm decide di arrestare entrambi i genitori con l’accusa di essere in procinto di partire per la Siria. Tuttavia, dopo tre mesi, poco prima della scarcerazione, Assunta muore in seguito a un intervento. Secondo le indagini attuali, Sergio e la sorella di Fatima si stanno ancora organizzando per raggiungere quel poco che resta della loro famiglia in Siria e, in tal modo, per prendere parte alla guerra di Allah. Un timore che in questi giorni si fa ancora più crescente.