Il nuovo progetto di Jim Sheridan basato su una storia vera

I protagonisti saranno Cillian Murphy e Jamie Dornan

0
Cillian Murphy, font Wikipedia
Cillian Murphy protagonista del nuovo film, font Wikipedia

In queste ore è uscita la notizia di un nuovo progetto del regista candidato ben sei volte all’Oscar, Jim Sheridan (“Nel nome del padre”, “The Boxer”), il quale firmerà la regia e la sceneggiatura (insieme a Nic Sheff, sceneggiatore per ora solo di serie tv, tra le quali la recente “Tredici”) di “H-Block”, tratto da una storia vera. Trentotto prigionieri riuscirono ad evadere da una prigione di massima sicurezza dell’Irlanda del Nord e furono per questo di ispirazione per l’IRA. Solo diciannove di loro furono presi, ma durante la fuga un agente fu pugnalato e morì successivamente di infarto mentre altre venti persone rimasero ferite. Gli attori già confermati sono Cillian Murphy (“Inception”, “La trilogia del cavaliere oscuro”, “Peaky Blinders”) che abbiamo già visto come protagonista di molti film sulla storia dell’IRA tra i quali “Il vento che accarezza l’erba” e “Anthropoid” nel quale era co-protagonista insieme a Jamie Dornan (“Cinquanta sfumature di grigio”, “La battaglia di Jadotville”), anche lui attore irlandese che prenderà parte a questo nuovo progetto. Nella fattispecie Murphy sarà il capo del gruppo dei prigionieri e membro dell’IRA deciso a vivere una vita tranquilla, mentre Dornan sarà anche lui un membro dell’organizzazione che all’inizio avrà dei dubbi sulla fuga, ma che successivamente rivelerà tutta la sua sete di vendetta. Nel cast, nonostante sembri ancora in trattative, ci sarà anche Pierce Brosnan che interpreterà il direttore del carcere. L’ultimo film di Sheridan è ancora in sala e si intitola “Il segreto” (“The secret sculpture”): anche qui il regista ha scelto come ambientazione l’Irlanda del dopoguerra, una società basata sulla menzogna e che il regista ha deciso di raccontare nonostante sia una verità scomoda per il suo Paese. Non ci resta che aspettare e vedere se anche questo nuovo progetto sarà altrettanto “scomodo” per l’Irlanda o per il mondo.