Il Psg non molla Rudiger, la Roma resiste

0

Antonio Rudiger è sempre più vicino al rientro, il centrale difensivo giocherà il match con la Primavera in programma il 22 ottobre contro il Novara, poi si aggregherà definitivamente al gruppo di Luciano Spalletti e tornerà tra i convocati. Un rientro importante in casa Roma vista l’assenza di Thomas Vermaelen alle prese con la pubalgia, che non permette di definire con certezza i tempi di recupero. Proprio il belga è uno dei maggiori indiziati a lasciare la capitale a gennaio, è difficile che i giallorossi esercitino infatti il diritto di riscatto fissato a 10 milioni, date le condizioni fisiche precarie. Il centrale ex Arsenal non gioca una gara ufficiale dal 28 agosto, quando la Roma pareggiò 2-2 in trasferta con il Cagliari, risultando uno dei peggiori in campo, così come nella gara d’andata dei preliminari, quando si fece espellere ancor prima della fine del primo tempo.

L’addio del belga costringerà la Roma a resistere all’assalto del Psg per Rudiger, pronto ad offrire 30 milioni di euro. Per finanziare il mercato i giallorossi cederanno Iturbe e punteranno ad incassare i soldi per i riscatti da parte del Torino per Iago Falque e Castan, e del Basilea per Doumbia. Tutte queste operazioni potrebbero portare nelle casse di Trigoria 22-23 milioni da reinvestire.