Raditz, il malvagio fratello di Goku

0
Logo Dragon Ball, Fonte it.Kisspng.com

Quando Freezer distrugge Vegeta, pianeta natale della razza guerriera dei Saiyan, spazza via gran parte della sua popolazione.

I sopravvissuti vengono ridotti in schiavitù, obbligati a conquistare mondi lontani per conto del crudele tiranno e dei suoi tirapiedi.

Tra i superstiti troviamo il Principe Vegeta, Nappa e Raditz, il fratello biologico di Goku.

Giunto sulla Terra alla ricerca del fratello, Raditz si imbatte in Junior. Lo sconfigge facilmente e segue le indicazioni del suo Scouter per scovare Goku.

Quest’ultimo è alla Kame House, dimora del Maestro Muten, per presentare il proprio figlio ai suoi amici. Quando all’improvviso arriva Raditz, intenzionato a convincerlo di unirsi a lui nella sua conquista di pianeti.

L’integrità di Goku lo impedisce di accettare l’offerta, suscitando l’ira di suo fratello, il quale rapisce Gohan e minaccia di ucciderlo se il nostro protagonista non sterminerà un centinaio di persone.

Raditz rinchiude il piccolo bambino spaventato nella sua navicella e aspetta. Finalmente Goku arriva, ma senza i corpi privi di vita richiesti e accompagnato da Junior.

Segue una lunga e sfrenata lotta tra i tre. Inizialmente Raditz sembra essere più potente, motivando i due eroi a tirare fuori “l’artiglieria pesante”.

Junior usa una potente tecnica, la Makankosappo, ma il suo bersaglio schiva abilmente l’attacco. Diventato vulnerabile l’amico, Goku cerca di trattenere Raditz sfruttando il suo punto debole, la coda.

Ma il vile Saiyan imbroglia il nobile guerriero, convincendolo a lasciarlo andare. Raditz coglie l’occasione per mettere a terra Goku, salvato in extremis da Gohan, il quale sprigiona parte della sua potenza liberandosi.

Il combattimento si conclude quando Goku blocca Raditz rendendolo vulnerabile ad un secondo attacco da parte di Junior che stavolta va a segno.

L’eroe terrestre sacrifica così la propria vita pur di distruggere una volta per tutte il malvagio fratello, ripristinando la pace sulla Terra.