Ranocchia si scaglia contro la sua ex Inter: “Alla Samp ho molti più stimoli. Dovevo cambiare aria…”

0

La trasferta di Firenze incombe. Crocevia della stagione per un’Inter che ha bisogno di ritrovare lo smalto dei bei tempi andati. Con i viola sarà match Champions e conterà un solo risultato. Tra i due contendenti, la terza incomoda Roma è, apparentemente, messa meglio. Ecco perché Mancini e i suoi devono svoltare. Ora che anche Capitan Icardi ha suonato la carica, non si può più sbagliare. A fare rumore, però, nelle ultime ore sono le dichiarazioni degli ex. In particolar modo, Andrea Ranocchia, attualmente alla Sampdoria, non le ha mandate a dire al suo vecchio club. Le sue parole al veleno, concesse al quotidiano Il Secolo XIX, risuonano dritte in direzione Pinetina e Roberto Mancini: “La Samp mi ha ridato la gioia di giocare. All’Inter ero depresso. Avevo perso tutti gli stimoli. Ora ne ho molti di più. Non ho fatto alcun passo indietro, anzi. Dovevo cambiare aria per ritrovare serenità. L’ultimo periodo a Milano mi aveva un po’ logorato. Ho scelto la Samp perché è una società importante, ma avevo altre offerte, anche estere. Montella mi ha fortemente voluto. Non potevo rifiutare. Ora penso al bene doriano. Tuttavia, la mia esperienza all’Inter mi ha fatto crescere tanto. Sarò sempre grato a loro. Ad un certo punto, però, sentivo di dover andar via e ho preso la mia decisione. Non ce la facevo più. Il ds Ausilio e il mister Mancini sono stati molto corretti con me e non mi hanno posto ostacoli”.