Real Madrid, Zidane minaccia le dimissioni: tra le richieste la cessione di James Rodriguez

0

Dopo la vittoria delle tre Champions League consecutive, in casa Real Madrid vi è stata una stagione con risultati deludenti. Per questo motivo, il presidente dei blancos, Florentino Perez, ha deciso di far ritornare in panchina Zinedine Zidane, allenatore grazie al quale il club spagnolo è riuscito a vincere le tre coppe.

Il ritorno a casa, però, è stato abbastanza traumatico. Nonostante lo stipendio da nababbo, infatti, l’ex giocatore della Juventus ha deciso di ritornare solo nel caso in cui ci fossero stati rinforzi importanti. Una promessa a cui Florentino Perez ha risposto di sì.

Fino a questo momento, però, come nome importante c’è stato il solo Eden Hazard, arrivato nel ritiro del Real Madrid in sovrappeso ed in evidente difficoltà. Zidane, poi, ha fatto diversi nomi da cedere, tra cui James Rodriguez, giocatore cercato dal Napoli.

Vista la situazione non rispecchiare le sue aspettative, Zinedine Zidane avrebbe già minacciato le dimissioni. Un gesto davvero clamoroso che potrebbe diventare realtà se il presidente Perez non asseconda le sue scelte, tra le quali cedere James Rodriguez e rimpiazzarlo con un pezzo da 90. Il presidente blancos, invece, avrebbe voluto la permanenza dell’attaccante visto l’infortunio di Asensio.

Per il Napoli può rappresentare una grande occasione. Florentino Perez, infatti, non ha alcuna intenzione di perdere un allenatore del calibro di Zidane e per questo potrebbe cedere in prestito l’attaccante colombiano ad Aurelio De Laurentiis. La trattativa potrebbe concretizzarsi già la prossima settimana, con il presidente azzurro che non aspettava altro che una notizia del genere. Anche per lo stesso James si tratta di una bella notizia, dal momento che ha sempre manifestato la volontà di ritornare da Carlo Ancelotti.