Recensione: Once Upon a Time 7×19 – Flower Child

0
Once Upon a Time, Fonte Foto: Youtube
Once Upon a Time, Fonte Foto: You Tube

Mancano tre episodi alla fine di Once Upon a Time, siete pronti per la fine? Io NO! Ma occupiamoci dell’episodio diciannove.

Madre Gothel, fonte foto: screenshot

Un flashback ci mostra una giovane Gothel. Quella che ci viene presentata ha le sembianze di una Ninfa dei boschi, desiderosa di scoprire il mondo degli umani. Un giorno, insieme a sua sorella, si reca presso una casa di nobildonne, affascinata dagli abiti lussuosi. Le donne non temono la sua natura, e una donna di nome Isla la invita ad una festa e chiede a Gothel se può insegnarle la magia.

Gothel si reca alla festa ma, l’invito è una trappola. Quando sta per mostrare le sue dote viene attaccata perché considerata un mostro. La ragazza umiliata torna dalla sua famiglia, ma il suo mondo è stato distrutto dagli umani.

Una Gothel vendicativa, ritorna alla festa e uccide Isla e tutti gli invitati. Risparmia solo Seraphina, perché scopre che anche la ragazza è dotata di poteri magici e che era costretta a nasconderli per paura di essere uccisa.

Le due donne decidono di partire alla ricerca di persone come loro, ma abbandonano quel reame completamente distrutto, e Gothel promette che ci tornerà per vendicarsi degli umani. Così, capiamo che il mondo, non è altro che il mondo reale.

Ad Hyperion Heights

Eloise rivela a Tilly di essere sua madre, ma la ragazza non le crede e si confida con Rogers. I due cercheranno di fermare la donna, ma saranno vittime di un tranello e verranno catturati.

Tilly, fonte foto: screenshot

Eloise rivela tutta la verità a Tilly, dicendole dell’esistenza della magia, che Rogers è suo padre, e per salvare l’uomo dovrà unirsi alla sua congrega. Tilly, per salvare il padre, si unisce ad Eloise.

Cattura2

Henry è sempre più credente. Il ragazzo crede che le storie raccontate nel suo libro siano reali e cerca di convincere anche Jacinda, la quale insieme a Lucy trova i resti della sua scarpetta di cristallo.

Così la ragazzina consegna la scarpetta a Samdi, chiedendo all’uomo di rompere la maledizione che impedisce a suo padre e a sua madre di stare insieme. Lo stregone compie l’incantesimo, ma la maledizione non si spezza.

Cos’altro si nasconde dietro la maledizione?

Samdi ha davvero aiutato Lucy a rompere la maledizione?

Alla prossima recensione di Once Upon a Time.