Reddito di Cittadinanza: Cosa accade a marzo?

0
reddito di cittadinanza

In un inizio di anno molto difficile per tutti i cittadini Europei e soprattutto Italiani, tra rincari di bollette e un aumento generale dei prezzi, arriva nel mese di marzo un’ottima notizia per chi beneficia del reddito di cittadinanza: una doppia ricarica nel mese di Marzo ed Aprile. Questo doppio pagamento non è ovviamente accessibile a tutti ma è rivolto soltanto a chi ha il RdC con un nucleo familiare avente figli a carico fino a 21 anni.

Ricordiamo che per accedere al reddito di cittadinanza bisogna essere cittadino italiano, europeo o risiedere in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi 2 in via continuativa. L’ISEE invece deve essere inferiore a 9.360,00 € e con un patrimonio immobiliare (esclusa la prima casa) la cui cifra non sia più alta di 30.000€.

La doppia ricarica arriverà, anche a chi è stato sospeso il reddito di cittadinanza a febbraio e quindi non ha rinnovato L’ISEE, come richiesto dall’INPS, entro il 31 Gennaio 2022. Il RdC in questo caso non è stato eliminato, bensì bloccato e i beneficiari del suddetto reddito che hanno rinnovato l’ISEE entro il 28 febbraio 2022 recupereranno la rata del secondo mese dell’anno con una doppia ricarica a marzo.

Come già accaduto in passato, i diretti interessati riceveranno la prima ricarica, probabilmente, entro il 15 Marzo 2022, mentre per chi riceve già il sussidio statale, il reddito verrà ricaricato sulla carta entro il 25 Marzo 2022 in quanto il 27 Marzo quest’anno cade di domenica.

In conclusione, specifichiamo che nel caso in cui il reddito sull’ISEE giunto all’INPS sia variato, aumentando o diminuendo, la cifra che arriverà sulla apposita carta può essere diversa dalla quantità di denaro ricevuta negli anni passati.