Reddito di Cittadinanza, cospicuo aumento fino a 780 euro in arrivo per sei mensilità!

Grosse novità per chi usufruisce del RdC. Per le prossime 6 mensilità la ricarica sulla propria card potrebbe aumentare di 780 euro grazie al bonus auto-imprenditorialità.

0

Questione di poche ore, poi il tanto annunciato aumento dell’importo del Reddito di Cittadinanza sarà realtà. Pare infatti che già dalla prossima mensilità, per alcuni italiani l’ammontare dell’accredito sulla card potrebbe essere più pesante di quasi 780 euro. Un gruzzoletto niente male che potrebbe rappresentare per molti una boccata di ossigeno dopo le notizie di rincari ormai prossimi di luce e gas.

Nessuna soppressione, dunque, per il RdC ma anzi un rilancio piuttosto pesante della misura che ad oggi viene riconosciuta quasi 1,5 milioni di famiglie italiane. Il nuovo bonus pensato dal Governo riguarderà tutti i cittadini che vorranno iniziare un’attività imprenditoriale e durerà per ben sei mensilità per l’ammontare complessivo di 4680 euro.

Cos’è il Bonus Auto-Imprenditorialità?

La misura economica è pensata per chi intende avviare un’attività di tipo autonomo purché creata nei primi dodici mesi in cui si è percepito il RdC. Ovviamente il bonus non verrà riconosciuto a chi in questo lasso di tempo avrà chiuso un’attività imprenditoriale o abbia già percepito altre sovvenzioni statali.

Come richiederlo?

La procedura per richiedere il nuovo bonus per l’auto-imprenditorialità, spiega l’Inps, passa tutta dalla compilazione del nuovo modello che prende il nome di RdC-Com Esteso. Una volta completate tutte le sue parti il documento dovrà essere inviato al portale digitale dell’Istituto all’indirizzo www.inps.it previa autenticazione attraverso SPID, Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o Carta d’Identità Elettronica (CIE). Resta comunque valida la possibilità di rivolgersi ai patronati o ai CAF.

Questo nuovo bonus verrà accorpato all’Assegno Unico Universale, la disposizione che prende il posto di tutti i riconoscimenti tuttora in atto da parte dell’INPS quali RdC e Assegno unico per i figli minorenni, la misura che elargiva 167,50 euro per ogni figlio minorenne in famiglie con uno o due figli e 217,18 per le famiglie con più di due figli a carico. Gli importi sono quelli indicati per Isee inferiori a 7000 euro. Diminuiscono fino ad annullarsi per Isee superiori a 50 mila euro.