Regione Campania, apertura scuole sarà posticipata. Nuova ordinanza del sindaco di Afragola

0
Fonte: Ansa

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, si è contraddistinto in questi ultimi mesi di emergenza Covid-19 per il suo pugno fermo in merito a determinate situazioni. Ora, il governatore ha preso un’altra drastica decisione.

Nelle prossime ore, infatti, dovrebbe arrivare l’ufficialità in merito ad una riapertura posticipata delle scuole che dovrebbero aprire il giorno 24 settembre, ovvero dopo le elezioni. De Luca, infatti, non vuole correre rischi per via del temuto Coronavirus e preferisce fare le cose con cautela anche perché, a livello nazionale, ancora ci sono delle indecisioni.

Intanto, nei giorni scorsi, Vincenzo De Luca ha minacciato una possibile chiusura della Regione nel caso in cui non ci saranno maggiori controlli: “In queste ore di rientri la Campania è stata l’unica Regione ad avere il coraggio di fare un’ordinanza che obbliga chi viene da fuori alla quarantena e al tampone. Oggi occorre filtrare il più possibile cosi’ siamo tranquilli: chi non fa oggi questo lavoro dovrà chiudere le Regioni e in quel caso noi chiuderemo le frontiere della Campania. Se non facciamo il filtro ora con i nuovi contagi, fra un mese avremo una tragedia. I nuovi positivi li stiamo andando a cercare noi“.

Nelle ultime ore è arrivata una nuova ordinanza da parte del sindaco di Afragola, Caudio Grillo. A partire da 2 settembre, infatti, il sindaco ha previsto l’obbligo di indossare, 24h al giorno, la mascherina su tutto il territorio comunale.

La decisione è stata presa dopo l’esito positivo di ben 12 tamponi. 1000 euro di multa per tutti coloro che non indosseranno il dispositivo di sicurezza individuale.