Regione Campania, De Luca: “Arrivi dall’estero: obbligo di quarantena o chiudo le frontiere”

0
De Luca infuriato, 550 mila mascherine, De Luca preoccupato, La nuova multa di De Luca, De Luca accusa, Contributo fitti COVID-19, Screening Sierologico
Vincenzo De Luca, Fonte Wikipedia

Vincenzo De Luca non ha la minima intenzione di abbassare la guardia di fronte all’emergenza Coronavirus. Il governatore della Regione Campania, infatti, teme un nuovo rialzo dei casi a causa dei giovani, i quali non sempre rispettano le regole di distanziamento sociale ed utilizzo della mascherina.

Il Presidente campano, però, lancia anche un altro allarme, con la possibilità di chiusura delle frontiere. Queste le parole: “Abbiamo verificato, negli ultimi giorni, che l’80 per cento dei contagi registrati deriva da contatti con cittadini provenienti o rientranti dall’estero. È indispensabile sottoporre quanti arrivano o rientrano dall’estero all’obbligo di quarantena in relazione ai voli provenienti da Paesi a rischio“.

Sono indispensabili il controllo della temperatura corporea ma anche test sierologici, e una stretta rigorosa sui controlli, altrimenti diventerà inevitabile la chiusura delle frontiere“.

Vincenzo De Luca, alla fine, aggiunge: “L’invito ai cittadini è di rispettare rigorosamente le misure di precauzione e prevenzione previste, senza le quali va evitato di avere contatti con quanti, anche familiari, rientrano da viaggi all’estero“.

Di fronte ad un pericolo temibile come quello del Covid-19, non si scherza. Evitare nuove chiusure come quanto accaduto durante il periodo del lockdown è importante dal momento che le attività del nostro paese stanno già attraversando una situazione davvero complicata a causa della crisi.