domenica, Maggio 19, 2024
HomeAttualitàRenatone: che cosa fa oggi lo chef de La Prova del Cuoco

Renatone: che cosa fa oggi lo chef de La Prova del Cuoco

Renatone è stato uno degli chef più amati della Prova del Cuoco. Oggi vive lontano dagli schermi televisivi. Ecco di cosa fa.

La prova del cuoco è uno dei cooking show più seguiti e famosi della televisione italiana. Nel corso delle sue venti edizioni il pubblico ha avuto modo di conoscere tantissimi chef. Il programma è stato infatti teatro per molti cuochi professionisti e non. Ognuno di loro presentava agli spettatori pietanze classiche e piatti innovativi arricchiti delle loro creatività e passione. Moltissimi chef hanno raggiunto una certa notorietà televisiva e sui social grazie al programma. Tra questi c’è l’indimenticabile Renatone: uno dei volti simpatici del programma del mezzogiorno di Rai Uno. Ma cosa fa Renatone oggi?

Nonostante molti chef che sono passati per La prova del cuoco di Rai Uno abbiano continuato a lavorare in televisione, questa non è la stata la scelta di Renato Salvatori, meglio conosciuto dal grande pubblico con l’appellativo Renatone.
Lo chef, una volta conclusa La Prova del Cuoco, non si è mai stabilito in un programma televisivo, come alcuni suoi colleghi. Renato tuttavia continua a portare avanti la sua passione più grande, ovvero la cucina. E lavora quindi nel campo della ristorazione.

Renato è infatti proprietario del ristorante Punta Rossa da Renatone, dove ovviamente è anche cuoco. Il locale, che si trova a Fiumicino in provincia di Roma, è un punto di riferimento per moltissimi romani e non solo. Ma è anche frequentato da tantissimi personaggi famosi.
Moltissimi vip infatti hanno cenato nel suo ristorante: Stefania Sandrelli a Federica Nargi, passando per Luca Zingaretti ed Elisa Isoardi. E ovviamente anche Antonella Clerici. Ma Renato non ha abbandonato del tutto la televisione. Infatti poco tempo fa è stato ospite dalla Clerici nel nuovo programma di Rai Uno, È sempre mezzogiorno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME