Retroscena Gosens: “Chiesi la maglia a Ronaldo, non mi guardò nemmeno”

L'esterno dell'Atalanta nella sua autobiografia rivela uno spiacevole episodio con protagonista CR7

0
Gosens
Robin Gosens, terzino sinistro dell'Atalanta. Foto Wikimedia Commns

Robin Gosens, esterno tedesco classe 1994 dell’Atalanta, all’interno dell’autobiografia “Vale la pena sognare” ha svelato un inedito retroscena su Cristiano Ronaldo, a cui avrebbe chiesto la maglia al termine di una sfida con la Juventus:

“Dopo la partita contro la Juventus, ho cercato di realizzare il mio sogno di avere la maglia di Ronaldo. 

Dopo il fischio finale sono andato da lui, non sono nemmeno andato dal pubblico per festeggiare … ma Ronaldo non ha accettato. Gli ho chiesto: ‘Cristiano, posso avere la tua maglietta? Non mi ha nemmeno guardato, ha detto solo: ‘No!‘”.

L’episodio lasciò di stucco il giocatore, che non si aspettava una reazione del genere, come da lui stesso ammesso:

“Ero completamente arrossito e mi vergognavo. Sono andato via e mi sono sentito piccolo. Hai presente quel momento in cui accade qualcosa di imbarazzante e ti guardi intorno per vedere se qualcuno l’ha notato? È quello che ho provato e ho cercato di nasconderlo”.