Retroscena Ronaldo, scintille con Sergio Ramos dietro l’addio al Real Madrid

0
Cristiano Ronaldo, fonte Flickr
Cristiano Ronaldo, fonte Flickr

Si arricchisce di nuovi elementi la vicenda relativa all’addio di Cristiano Ronaldo al Real Madrid, dietro il trasferimento alla Juventus non ci sarebbe solamente il desiderio di cambiare aria e trovare nuovi stimoli, ma anche tensioni con lo spogliatoio madrileno.

A riportare l’indiscrezione è Don Balon, secondo cui CR7 proverebbe ancora rancore con alcuni suoi ex compagni di squadra, in primis con il capitano Sergio Ramos. Il difensore è alla guida del “clan spagnolo”, che riveste notevole importanza nello spogliatoio e non avrebbe mosso un dito per trattenere il fuoriclasse portoghese dopo il mancato accordo per il rinnovo con il presidente Florentino Perez.

Un gesto che non è per nulla piaciuto a Ronaldo, che si è trovato di fronte uno spogliatoio indifferente al suo possibile addio e che non avrebbe fatto nulla per aiutare le parti a trovare un accordo. Ronaldo ha capito di non essere più indispensabile e ha scelto di provare una nuova esperienza lontano dalla Spagna, la Juve ha dimostrato di volerlo a tutti i costi e il portoghese ha deciso di aiutare i bianconeri a mettere le mani sulla Champions League, trofeo che la Vecchia Signora ha solo sfiorato negli ultimi anni perdendo due finali, di cui una proprio contro il Real Madrid.