Ribery, era vicino al Napoli prima di accasarsi alla Salernitana

0
Ribery
Wikipedia

Ribery fu proposto al Napoli dal suo agente. Aurelio De Laurentiis rifiutò l’ingaggio del Francese per l’età

Il pedigree di uno come Franck Ribery parla da sé. Una carriera colma di successi, con alle spalle un’esperienza che farebbe comodo a chiunque. Aurelio De Laurentiis però non era dello stesso avviso.

Allo svincolarsi del suo contratto con la Fiorentina, a quanto pare il giocatore transalpino sarebbe stato proposto al Napoli. L’agente avrebbe cercato di accasare il proprio assistito alla squadra attualmente allenata da Luciano Spalletti. Trovando picche da parte di società e allenatore.

Il francese in discussione

Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio, tante le perplessità del Napoli. I motivi che hanno portato Aurelio De Laurentiis e Luciano Spalletti a non ingaggiare Franck furono prettamente di natura tecnica.

Il reparto offensivo del Napoli offre, attualmente, un sovraffollamento in quel ruolo. Ribery non avrebbe dunque trovato lo spazio necessario. Inoltre, preoccupavano le condizioni fisiche e economiche.

Il francese non è di certo un giocatore di primo pelo e per quanto avrebbe potuto offrire a livello tecnico, avrebbe potuto togliere sotto quello di vista economico. Sopratutto pensando a quanto tempo potenzialmente avrebbe potuto passare in infermeria. Ricordiamo che il Napoli gioca più partite rispetto alla Salernitana, dunque il pericolo era enorme.

D’altro canto, l’ingaggio del giocatore avrebbe offerto un’esperienza maggiore al reparto d’attacco del Napoli. Di certo avrebbe fatto comodo avere un giocatore di tale calibro a fare da chioccia ai giovani della squadra. Sicuro però che il Napoli non si sia strappato i capelli, davanti ad un’operazione potenzialmente dannosa.