Ricatti sessuali, parla Michelle Hunziker: “Le donne possono e devono dire di no”

0
Michelle Hunziker, Fonte Foto: Google
Michelle Hunziker, Fonte Foto: Google
Sono anni che Michelle Hunziker si interessa al tema molto importante “la violenza sulle donne” e assieme all’avvocato Giulia Bongiorno, ha anche creato la Onlus Doppia Difesa, un’associazione che da circa 12 anni attira l’opinione pubblica di maschi e femmine e aiuta le vittime a ribellarsi da abusi ricatti e violenze.
Michelle, pochi giorni fa, ha voluto parlare di questo argomento che le sta molto a cuore, a cominciare proprio dalle donne più giovani.
Infatti, l’attrice ha ribadito:
“Le giovani donne sono piene di sogni e a volte molto ingenue cosi tanto da essere esposte al rischio di lasciarsi infinocchiare da manipolatori che fanno promesse, le usano e le gettano via. Noi invece dobbiamo insegnare loro che col ricatto sessuale non si arriva da nessuna parte. Diverso il discorso per le donne adulte: quando si trovano davanti a un ricatto sessuale possono e devono dire di no, perché hanno un’età e una maturità tale da non essere più vittime.”
Infatti Michelle ha confermato di essersi trovata spesso in situazioni del analoghe , a tal punto ha espresso:
“Lavorando nel mondo dello spettacolo, specialmente quando ero ancora piccola ho avuto un sacco di situazioni del genere,  e ho sempre ritenuto più importante ricordarmi che siamo noi le responsabili del nostro destino, consapevole che se avessi ceduto sarebbe stata anche colpa mia.”
La conduttrice ha poi concluso dichiarando come, secondo lei, il problema andrebbe risolto educando da subito i figli:
“Se le bimbe vedono una madre vittima e di poco polso riconosceranno per sempre nella donna un ruolo debole e diventeranno a loro volta donne che accettano violenze, e i bimbi diventeranno uomini che la esercitano sulle donne. Quindi sta alle madri insegnare ai figli a riconoscere la forza di non accettare tutto pur di diventare qualcuno.
Sole e Celeste sono ancora piccole, ma Aurora è una femminista progressista nell’anima, come me. Ha idee chiarissime su questi temi, è molto determinata ed equilibrata, senza perdere dolcezza e femminilità.”
Insomma, Michelle non smetterà mai di battersi contro la VIOLENZA SULLE DONNE!