Rinnovi Mertens-Callejon: clamorosa decisione di Aurelio De Laurentiis?

0
Dries Mertens
Fonte foto: Di Photo by Werner100359Cropped by Danyele - Original photo, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=79928683

In casa Napoli si pensa al presente ed anche al futuro. Nonostante la stagione non sia iniziata nel migliore dei modi, il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis è convinto che i risultati arriveranno e i calciatori in difficoltà mostreranno tutto il loro potenziale attualmente nascosto.

Il riferimento è sicuramente Hirving Lozano. L’attaccante partenopeo, infatti, nonostante il gol segnato alla Juventus, non si è ancora ambientato nel campionato italiano e le sue prestazioni in campo ne risentono. Dopo il periodo di apprendimento, però, Lozano diventerà sicuramente un giocatore fondamentale per la causa azzurra.

La mossa di investire 42 milioni di euro deriva anche dall’ormai età avanzata di due pilastri del Napoli: Dries Mertens e José Maria Callejon. Entrambi, infatti, hanno il contratto in scadenza il prossimo giugno e Aurelio De Laurentiis non ha intenzione di rinnovare alle attuali cifre. I due calciatori, invece, avrebbero richiesto una cifra addirittura superiore in segno di riconoscenza, il che avrebbe portato ad uno scontro con gli agenti.

Il presidente azzurro, quindi, avrebbe presa una decisione dura nei loro confronti ma giusta per pensare la futuro della società. Con gli addii di Mertens e Callejon, infatti, il monte ingaggi scenderà di ben 15 milioni lordi, con la possibilità di ingaggiare un bomber importante per l’attacco.

Il primo acquisto per sostituire uno dei due è già arrivato (Hirving Lozano, ndr), ora si attende il secondo che arriverà solo nel 2020, ovvero quando terminerà il contratto di Mertens e Callejon. De Laurentiis, però, deve fare i conti con la piazza che richiede di rinnovare ad entrambi il contratto. Il presidente, però, ha sempre avuto ragione in questi ultimi anni e sa cosa fare per il bene della SSC Napoli.