Rinnovi Mertens e Callejon, la strategia di ADL piace ai due calciatori

0
Dries Mertens
Fonte foto: Di Photo by Werner100359Cropped by Danyele - Original photo, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=79928683

La stagione 2019/2020 è ormai entrata nel vivo. Dopo la chiusura del calciomercato estivo i club si stanno concentrando su altre questioni societarie, tra le quali i rinnovi dei calciatori in scadenza la prossima stagione. Nel Napoli la questione è abbastanza complessa dal momento che sia il contratto di Mertens che Callejon terminerà il prossimo giugno.

Su Mertens e Callejon il presidente ha rivelato: “Callejon e Mertens? Io sono innamorato di entrambi, Dries è un grande conoscitore del calcio e io lo definisco uno colto di pallone. Gli ho chiesto di lavorare per me quando si sarà stancato di giocare“.

Callejon è un fedelissimo, uno di famiglia: ormai è diventato napoletano, i suoi figli sono cresciuti a Napoli. Mi auguro che lui è Mertens abbiano voglia di rinnovare il contratto, io sono a disposizione per entrambi. Senza fare follie…“.

Mertens e Callejon, quindi, a differenza di quanto si diceva qualche giorno fa, possono rimanere a Napoli almeno per altri due anni. Il giornalista di SKY, Luca Marchetti, ha rivelato: “Il pensiero comune è che un calciatore superati i trent’anni non sia più funzionale alla squadra, invece ce ne sono alcuni che restano indispensabili, come Mertens e Callejon. Potrebbero rinnovare di anno in anno, credo sarebbe utile anche a loro per poi decidere di andare altrove a parametro zero a chiudere la carriera“.

Grazie a questa strategia, la SSC Napoli riuscirebbe a garantire ad entrambi lo stesso stipendio di adesso. La volontà di Mertens e Callejon, infatti, è quella di rimanere in azzurro ma non da comprimari. Guadagnando le attuali cifre, la società garantirebbe ai due giocatori non solo una buona base economica, ma anche un posto in squadra garantito.