Rione Traiano: segregata in casa dall’ex marito

0
Donna segregata in casa dall'ex
Foto tratta da www.forcolaweb.org

Ha dell’assurdo quanto accaduto nel Rione Traiano dove una donna è stata segregata in casa, insieme alla figlioletta e alla nipotina, con una catena e un lucchetto dall’ex marito. L’uomo, di 44 anni, aveva peraltro violato la misura di arresti domiciliari cui è sottoposto ed è ora stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di evasione, sequestro di persona e atti persecutori.

La donna, dopo essere stata chiusa nella sua abitazione, è riuscita a scappare dalla finestra insieme alla nipote, lasciando la figlia in casa in attesa di trovare aiuto. In evidente stato di choc, la donna ha allertato telefonicamente le forze dell’ordine alle quali ha denunciato l’episodio e ha rivelato di essere ormai da tempo vittima di maltrattamenti e minacce da parte dell’ex marito. Pare che l’ex compagno l’avesse anche minacciata di sfigurarle il viso con l’acido inducendo la donna a temere per la propria vita. Grazie all’intervento dei carabinieri, è stato possibile sbloccare la porta d’ingresso per liberare anche la bambina. Il 44enne è stato successivamente fermato a un posto di blocco mentre viaggiava su uno scooter.