Road to Serie A: 90 minuti al termine alla sirena

0

Road to Serie A: la gara d’andata a Pescara termina a reti inviolate si decide tutto martedi nella sfida del “Dall’Ara”. Chi raggiungerà Carpi e Frosinone?

 

Siamo al termine del road to Serie A, con 90 minuti di fuoco. Pescara – Bologna, Delio Rossi contro Massimo Oddo, che da quando è arrivato a Pescara ha portato entusiasmo e carica trasformatasi subito in grande gioca con l’accesso ai play off e l’arrivo in finale.  Ieri nella gara d’andata giocata in Abruzzo non si  è andati oltre lo 0-0.

Ma la sfida è vibrante, con i padroni di casa che attaccano ma, alla fine, i più pericolosi sono i bolognesi di Delio Rossi. entrambe le formazioni possono recriminare di due rigori, uno per parte, non concessi. Uno nel primo tempo al Pescara, l’altro nel finale al Bologna. Alla squadra di Delio Rosso adesso basta un pareggio in gara-2 per tagliare l’obiettivo della promozione in Serie A.

ROAD TO SERIE A: LA PARTITA –  Il primo sussulto è, comunque, bolognese (7′ girata di Laribi alta) con immediata reazione del Pescara. L’assetto di Oddo è quello ormai rodato: Politano e Caprari esterni, Bjarnason dietro Melchiorri innescato al 9′ e capace di saltare Maietta, non Da Costa che esce e gli chiude lo specchio della porta. Il Bologna compatto, cerca verticalizzazioni rapide senza concedere nemmeno spifferi. Dal canto suo il Pescara con Caprari al 34′  salta

Road to Serie A: il pescara ancora in corsa
Road to Serie A: il pescara ancora in corsa

due avversari ma spara alto, non trovando la porta da buona posizione. Sul pressing del Pescara, Casarini devia con il braccio il pallone, ma Gavilucci sorvola ritenendo il tocco involontario. Nel finale Oikonomou sfiora il gol. Bravo ad anticipare Melchiorri, pronto a segnare, dopo un assist laterale di Zampano: ma il centrale di Tacopina sventa giusto in tempo.

La ripresa è più effervescente, grazie anche ai cambi fatti dai rispettivi tecnici. Laribi subito sfiora il palo (15′), Ceccarelli salva su un tiro di Bjarnason anticipandolo. L’ingresso di Pasquato dà una accelerazione al Pescara, prima pennella il cross per la testa di Melchorri che colpisce il palo quasi all’incrocio, poi disegna un a saetta da 40 metri che sfiora i legni e fa sussultare Da Costa. nel finale il secondo caso di rigore non concesso. Il Bologna chiede il penalty per per un tiro di Laribi  e Mancosu sfiora il colpo involandosi verso la porta, ma Fiorillo si salva come può di piede. Martedi al “Dall’aRa” ai rossoblu basterà un pareggio per ritornare a distanza di qualche stagione in Serie A.