Roma, accordo per il taglio degli stipendi: la proposta della squadra

I senatori giallorossi hanno trovato l'intesa per la riduzione degli stipendi

0
Logo As Roma, fonte Pixabay
Logo As Roma, fonte Pixabay

In attesa di capire se ci sarà e come sarà strutturata l’intesa tra Lega Serie A e Assocalciatori, la Roma decide di mettersi in proprio. La società negli ultimi giorni ha trattato con la squadra ed è riuscita a trovare l’accordo per la riduzione degli stipendi per i prossimi mesi.

Stando a quanto riporta La Gazzetta dello Sport, a guidare la trattativa tra club e giocatori sono stati i senatori dello spogliatoio giallorosso: Dzeko, Kolarov e Lorenzo Pellegrini, in frequente contatto con Guido Fienga, che ha seguito da vicino l’evolversi della situazione.

PROPOSTA – I giocatori hanno deciso di rinunciare all’80 % dello stipendio di marzo, mentre quelli di aprile, maggio e giugno saranno spalmati in base ai rispettivi anni di contratto di ogni calciatore.

La decisione è stata presa per venire incontro alle esigenze della società, che deve far fronte ai mancati introiti dovuti all’emergenza coronavirus.

La squadra giallorossa presenterà la proposta ufficiale alla dirigenza nei prossimi giorni, ma l’intesa è ormai raggiunta e a breve sarà svelato l’intero contenuto dell’accordo. La Roma di fatto seguirà quanto fatto dalla Juventus qualche settimana fa, risolvendo la questione in proprio.